Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute



rappattumare


rappattumare v. tr. [der. di patto, col pref. ra-]. – Rappacificare alla meglio, anche provvisoriamente: ho fatto del mio megliospero di averli rappattumatimetteva buone parole e cercava di rappattumarli (Verga); e rifl., con valore reciproco, tornare in pace, in buoni rapporti, riconciliarsi: quei due si sono rappattumatima non so quanto dureràquale consolazione sarebbe se la contessa avesse mai a rappattumarsi col marito (Rovani).

dal vocabolario Treccani



Iscriviti alla Newsletter di Latina Città Aperta

* campo obbligatorio
/ ( dd / mm )

Condividi
  • 18
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *