Categoria: CULTURA

Dalla Selvascura a Monte Corvino

Luoghi e cultura: Passeggio di Vino 2 Anche questo che state per leggere è il resoconto di un passeggio, sulla falsariga di quello precedente (vedi “Santangelo sul monte Mirteto”). In…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute famèdio famèdio s. m. [comp. del lat. fama «fama» e aedes «tempio»; cfr. cavedio]. – Tempio funerario, per lo più con caratteristiche di piccola chiesa o cappella, che nei cimiteri e…
Leggi l'articolo

ArcheoTour: Il misterioso disegno di Piazza Giudia a Roma

di Annamaria Sanasi Nei due precedenti articoli “L’amore per Roma” e “Il pesce troppo lungo fa la differenza”, ho voluto mettere in risalto la storia di Lorenzo Manili con il…
Leggi l'articolo

Il “Salvadanaio”: Banco del Mutuo Soccorso 1972

Non poteva passare inosservato nei negozi di dischi questo Lp sagomato a forma di salvadanaio che svettava su tutti gli altri per le sue dimensioni. Lo avevo visto e rivisto…
Leggi l'articolo

“Segna due tese”: breve ritratto di Mark Twain

Nella seconda metà dell'Ottocento, viaggiare in battello sul Mississipi in direzione di New Orleans era una cosa così bella, romantica ed intrigante che avrebbe affascinato chiunque. Il richiamo del grande…
Leggi l'articolo

Questo è ora di Faraj Bayrakdar

Quale elegiase il tuo corpo è lanciae le tue ali stormo? È sangue marinonon chiudere i balconiè mattino zelanteche bussa alle celle. Un torrente di cavalli correin direzione del cuorela…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute paludato paludato agg. [dal lat. paludatus «vestito del paludamento», prob. connesso (come paludamentum) con Paluda, epiteto di Minerva]. – 1. Vestito con abiti vistosi e di cattivo gusto, inadatti alle circostanze. 2. fig. Solenne,…
Leggi l'articolo

La Basilica Neopitagorica a Porta Maggiore

di Carlo Pavia La basilica fu rinvenuta casualmente nel 1917 al di sotto di uno dei binari della ferrovia Roma-Napoli nei pressi di Porta Maggiore. L’edificio datato all’età di Tiberio…
Leggi l'articolo

Lazzi, Cultura e Poesia: Latina Città Aperta a “Lievito 2019”

Incontro con la redazione ad un anno dalla nascita: Difficilmente chi si getta in una impresa editoriale on line, riesce ad avere un'idea di come il suo prodotto parli ai…
Leggi l'articolo

Cesare Zavattini, il realista fantasioso

Incappai, senza saperlo ancora, nella figura di Cesare Zavattini quando ero ancora un ragazzino e una sera davvero fortunata, passata in compagnia della mia amatissima nonna materna, vidi in televisione…
Leggi l'articolo

Ti auguro tempo di Elli Michler

Ti auguro tempo Non ti auguro un dono qualsiasi,ti auguro soltanto quello che i più non hanno.Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere;se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa.Ti…
Leggi l'articolo

ArcheoTour: Porta Pia, la burla di Michelangelo

CURIOSITA’ ROMANE di Annamaria Sanasi Questa volta ho voglia di spostarmi dalla zona del centro e curiosare in un altro quartiere, il Nomentano, che ospita la celebre “Porta Pia”.Sui libri…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute pantagruèlico pantagruèlico ‹-u-èlico› agg. [dal fr. pantagruélique] (pl. m. -ci). – Degno, proprio di Pantagruel, protagonista del romanzo Gargantua et Pantagruel di F. Rabelais (1494-1553), rappresentato come personaggio gigantesco…
Leggi l'articolo

Latina Città Aperta intervista Marco Omizzolo

Una Vita spesa a denunciare il fenomeno del caporalato e dello sfruttamento degli stranieri nei campi. Il suo lavoro parte da dossier dettagliati fino al toccare con mano la routine…
Leggi l'articolo

Vikas Swarup e le domande della letteratura indiana contemporanea

“Bel titolo – pensai, rigirandomi tra le mani quel libro appena uscito – breve e stuzzicante”.  Il titolo che aveva destato la mia curiosità apparteneva ad un romanzo di un…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute nutricare nutricare (ant. notricare) v. tr. [dal lat. nutricare e nutricari, der. di nutrix -icis «nutrice»] (io nutrìco, tu nutrìchi, ecc.), letter. – Nutrire, e, nel rifl. e intr. pron., nutrirsi, in senso proprio: mi…
Leggi l'articolo

Io, un combattente della Divisione Cremona, per la Liberazione dal nazi-fascismo

Ogni anno, alle celebrazioni del 25 Aprile, provo una certa frustrazione nel constatare che troppo spesso il nostro Paese applica una memoria di tipo selettivo nel ricordare il sacrificio di…
Leggi l'articolo

Non capirsi è terribile di EVGENIJ ALEKSANDROVIC EVTUSENKO

Non capirsi è terribile Non capirsi è terribile non capirsi e abbracciarsi, ma benché sembri strano, è altrettanto terribile capirsi totalmente. Ed io, precocemente illuminato, la tenera tua anima non…
Leggi l'articolo

Brendan Behan: vita straripante di un talento letterario irlandese.

“Basta che il tempo sia anche soltanto decente e Dublino diventa imbattibile. A Londra, si può morire in un deserto di piccole stradine, il Luxembourg di Parigi è solo un…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute nivale nivale (raro nevale) agg. [dal lat. nivalis «nevoso», der. di nix nivis «neve»]. – 1. letter. Nevoso: il nivale Tempio de’ monti inalzasi (D’Annunzio); o che è proprio della neve: piccola stanza, nuda, gelida, con un aspetto di…
Leggi l'articolo

Camembert Electrique: l’inizio della psichedelica avventura dei Gong

Erano i primi anni 70 e al mercatino dei dischi usati, che si teneva in prossimità di Porta Portese, mi capitò di essere attirato da un disco a me sconosciuto.Ero…
Leggi l'articolo

L’Officina del racconto: “Le scarpe del sindaco”

Tratto dalla raccolta di racconti “La valigia” di Sergej Dovlatov Una delle caratteristiche che uno scrittore satirico dovrebbe avere, è quella di stabilire un'immediata sintonia col lettore, metterlo a suo…
Leggi l'articolo

ArcheoTour: L’Ara Massima di Ercole

di Carlo Pavia È stato il primo centro di culto di Ercole edificato a Roma. La tradizione romana rese questo luogo il sito in cui Ercole uccise Caco e attribuì…
Leggi l'articolo

Carità cristiana di Trilussa

Carità cristiana Er Chirichetto d'una sacrestiasfasciò l'ombrello su la groppa a un gattope' castigallo d'una porcheria. - Che fai? - je strillò er Prete ner vedello - Ce vò un…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute làbaro làbaro s. m. [dal lat. tardo labărum, di etimo incerto]. – 1. Stendardo dell’imperatore Costantino, caratterizzato dalla sigla monogrammatica del nome di Cristo (chrismon: ☧); aveva la forma di…
Leggi l'articolo

Dropouts e Homeless

  Oggi negli stati più evoluti e ricchi si vanno incrementando due fenomeni già noti da tempo: la condizione di emarginato (dropout) e di senza fissa dimora (homeless). Non sono…
Leggi l'articolo

Vernon Lee, la scrittrice che si fece scrittore

Grazie alla benemerita casa editrice Sellerio, alla quale devo la scoperta di molti scrittori poco conosciuti, ma dalle qualità letterarie sorprendenti e indiscutibili, anni fa mi trovai in mano un …
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute mònade mònade s. f. [dal lat. tardo monas -ădis, gr. μονάς -άδος «unità», der. di μόνος «solo»]. – 1. In filosofia, termine usato per indicare l’unità in quanto principio di molteplicità o le unità…
Leggi l'articolo

ArcheoTour: La casa di Endrik Christian Andersen

Curiosità romane di Annamaria Sanasi Ci sono giorni in cui si ha una particolare voglia di guardarsi intorno e di scoprire le bellezze di Roma, tanto bella quanto bistrattata.Nel corso…
Leggi l'articolo

Chi ha paura dello SPETTRO Autistico?

In occasione del 2 Aprile, Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo, riproponiamo questi articoli della nostra Consilia Ricerca.Buona lettura Il disturbo dello spettro autistico (che per semplicità in questo testo definiremo autismo)…
Leggi l'articolo

Ricordo di Unico Guidoni, trucidato alle Fosse Ardeatine

In occasione del 75imo anniversario dell’eccidio delle Fosse Ardeatine a Roma, vorrei ricordare una delle 335 vittime di questo massacro: lo studente Unico Guidoni. A paragone di altri che con…
Leggi l'articolo

Fred Uhlman e i piccoli libri dai grandi effetti

Nella lunga storia della letteratura mondiale, è toccato spesso a piccoli libri provocare grandi effetti, sia sul piano culturale che su quello sociale. Gli esempi che si potrebbero fare sono…
Leggi l'articolo

L’ultimo Brahms: “le berceuse della mia tristezza”

Fu ascoltando il clarinetto che Johannes Brahms decise di tornare alla composizione, da cui si era allontanato convinto di non aver più nulla da dire.Brahms amava questo strumento perché, scriveva…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute mancìpio mancìpio s. m. [dal lat. mancipium, comp. di manus «mano» e tema di capĕre «prendere»]. – 1. Nel diritto romano, lo stesso che mancipazione; più tardi, il termine passò a designare lo schiavo…
Leggi l'articolo

Robert McLiam Wilson e l’irriducibilità del talento

“La città di Belfast è uno scrigno di storie e di racconti presenti, passati e futuri. E’ un romanzo. Anche la persona più noiosa e ordinaria è un racconto che…
Leggi l'articolo

La Poesia è contro la mafia

Tutti sanno che il 21 Marzo ha inizio la Primavera, stagione che tra tutte, con la sua forza inarrestabile, rappresenta il risveglio a nuova vita dopo il lungo inverno. Per…
Leggi l'articolo

Enrico Mattei: il “gattino” e il cartello delle 7 sorelle

Enrico Mattei, uno dei più illuminati manager italiani, venne ucciso la sera del 27 ottobre 1962: il suo aereo cadde a Bascapè vicino Pavia poco prima di atterrare a Linate.…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute maggéngo maggéngo agg. [der. di maggio2] (pl. m. -ghi). – 1. Di prodotto agrario che matura in maggio, in partic. del fieno del primo taglio dei prati (detto anche fieno…
Leggi l'articolo

ArcheoTour: le sacre stimmate di S. Francesco

La chiesa attuale è costruita sul luogo di una preesistente, intitolata Santi Quaranta Martiri de Calcarario (Calcarario per il fatto che in zona si trovavano decine di calcare, ovvero fornaci…
Leggi l'articolo

Feynman’s Lectures

Dedicato ad Antonio dei Bianchi, dei miei, colui che ha tratto maggior giovamento ed ispirazione dalle Letture di Feynman. Amava definirsi "Nobelist Physicist, teacher, storyteller, bongo player", ovvero Fisico premio…
Leggi l'articolo

Archiloco, in breve, per chi l’avesse dimenticato

“Cuore, o cuore, sballottato da insolubili dolori,rialzati, resisti contro chi ti tratta male, opponiil petto, piazzato accanto alle tane dei nemicicon tenaciaː e, se vinci, non ti rallegrare assai,o, se…
Leggi l'articolo

La parabola del Wanderer, dal medioevo al Winterreise

Il viandante, in tedesco Der Wanderer, nella nostra mentalità latina è sempre stato colui che si sposta da un luogo all'altro, da una collettività all'altra, consapevole che la sua casa…
Leggi l'articolo

ArcheoTour: Stella, la Pantera Nera di Piazza Giudia

Curiosità Romane di Annamaria Sanasi Veniva chiamata Stella, abitava in via della Reginella 2, nel ghetto ebraico di Roma, ma il suo vero nome era Celeste di Porto ed era…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute locupletare locupletare v. tr. [dal lat. locupletare, der. di locŭples -etis «ricco»] (io locuplèto, ecc.), letter. raro. – Arricchire, rendere ricco. dal vocabolario Treccani
Leggi l'articolo

Valeria Messalina: gioventù bruciata?

La leggenda racconta che il tribuno che la uccise, mentre l’afferrava per i capelli per poi trafiggerla, le avrebbe detto: “Se la tua morte fosse pianta da tutti i tuoi…
Leggi l'articolo

All’ombra di Giacomo. Breve ritratto di Paolina Leopardi

“Era piccola e gracile, aveva capelli bruni e corti, occhi di un azzurro incerto, viso olivastro e rotondetto: era brutta, ma di una gentilezza, di una bontà, che potean farla…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute intemerata intemerata s. f. [dall’inizio di un’antica lunga orazione a Maria Vergine: O intemerata ... (v.intemerato)]. – Discorso lungo o noioso, tiritera, filastrocca: E del tributo e d’ogni cosa…
Leggi l'articolo

ArcheoTour: L’amore per Roma

CURIOSITÀ ROMANE di Annamaria Sanasi Si parla tanto della passata sofferenza degli ebrei ma ancora oggi, nonostante le tragedie passate, si commettono atti spregevoli nei loro confronti. Le piastrine dorate…
Leggi l'articolo

Bob Dylan, la Triumph, la Torre di Guardia e Jimi Hendrix

    Bob Dylan è sempre stato un grande appassionato delle due ruote e, dopo aver posseduto in giovane età una Harley Davidson, come si può vedere dalla fotografia che…
Leggi l'articolo

ArcheoTour: Il pesce troppo lungo fa la differenza

CURIOSITÀ ROMANE di Annamaria Sanasi Tutte le volte che mi capita di visitare un nuovo paesaggio, che sia una città, un paese o semplicemente un borgo, ho la possibilità di…
Leggi l'articolo

Sophie Scholl e la resistenza della Weisse Rose

    “Noi non taceremo, noi siamo la voce della vostra cattiva coscienza: la Rosa Bianca non vi darà pace”.   La Rosa Bianca era il nome assunto da un…
Leggi l'articolo

Domande senza risposta

Negli anni venti David Hilbert volle dare ai fondamenti della matematica una base solida e rigorosa, un’impresa diventata nota come programma di Hilbert.Credeva che in linea di principio fosse possibile…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute offèlla offèlla s. f. [dal lat. ofella, dim. di offa «offa»], settentr. – 1. ant. Pasta dolce, pasticcino (per lo più al plur.). 2. Nome region. di piccoli dolcetti (facenti in genere parte…
Leggi l'articolo

ArcheoTour: Il colombario di Patlacius Maximus

foto 1 Il colombario di Patlacius Maximus di Carlo Pavia L’entrata è attraverso un chiusino su marciapiede (foto 2) in prossimità delle Mura Aureliane, presso Porta Maggiore (foto 1). foto…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute tarabaralla tarabaralla (ant. tarabara o tara bara) avv. [prob. d’origine onomatopeica], pop. tosc. – Espressione usata, di solito con valore avverbiale ma col tono di un’esclamazione, a proposito di cose…
Leggi l'articolo

La Fabbrica del racconto. Il capostazione Falmerayer

“Il capostazione Falmerayer”, scritto da Joseph Roth (link al nostro articolo su Joseph Roth) nel 1933, è un magnifico racconto che compare in due diverse raccolte di testi narrativi brevi…
Leggi l'articolo

Sonetto 116 di William Shakespeare

Non sia mai ch’io ponga impedimentiall’unione di anime fedeli; Amore non è Amorese muta quando scopre un mutamentoo tende a svanire quando l’altro s’allontana.Oh no! Amore è un faro sempre…
Leggi l'articolo

Alessio Figalli, medaglia Fields

  Transire suum pectus mundoque potiri [¹] C’è voluto un evento straordinario per portare all’attenzione un premio misconosciuto al grande pubblico, attribuito ogni quattro anni, in occasione del Congresso internazionale…
Leggi l'articolo

Scrittore per nascita, cameriere per mestiere: Sandro Bonvissuto

Abbiamo incontrato lo scrittore Sandro Bonvissuto in più occasioni e ogni volta abbiamo ragionato con lui di scrittura in modo appassionato da lettori. I libri per noi sono pane quotidiano e…
Leggi l'articolo

Povero nostro Fritz!: l’impossibilità della normalità…

  Una conoscenza meno superficiale del pensiero nietzschiano si è diffusa solo dopo la sua morte e ci è voluto un ulteriore lasso di tempo per spurgare la sua opera…
Leggi l'articolo

Il pozzo è la tua bocca contro la mia come bambini, di Thierry Metz

            Amo allungarmi verso di te, la sera, senza le spighe dellalampada, una mano sul tuo ventre, il mio viso affondatotra il collo e i…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute congèrie congèrie s. f. [dal lat. congeries, der. di congerĕre «ammucchiare, ammassare»]. – Mucchio, ammasso confuso di cose, anche non materiali: c. di oggetti disparati; una c. di nozioni mal digerite. dal vocabolario…
Leggi l'articolo

Kabarett in Weimar: dalla dolce vita berlinese all’orrore

Durante la Repubblica di Weimar, fra il 1919 e il 1933, la Germania conobbe una intensa fase di espansione artistica e culturale nonostante il periodo di forte recessione economica e…
Leggi l'articolo

Amori stesi: emozioni o sentimenti?

C’è chi elenca le sue molteplici conquiste in amore a riprova di essere un grande amatore, passando indenne o quasi da un’emozione all’altra, lasciandosi dietro una scia di cuori infranti…
Leggi l'articolo

Amai di Umberto Saba

Amai Amai trite parole che non unoosava. M'incantò la rima fioreamore,la più antica, difficile del mondoAmai la verità che giace al fondo,quasi un sogno obliato, che il doloreriscopre amica. Con…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute collùvie collùvie s. f. [dal lat. colluvies, der. di colluĕre «sciacquare»], letter. – Flusso abbondante, ammasso d’immondezza, di materie putride. Più spesso fig., spreg., gran quantità: una c. di spropositi, d’ingiurie, d’improperî; una c. di…
Leggi l'articolo

Il terrore come stimolo e come metodo

      Franklin Delano Roosevelt “Non bisogna aver paura di aver paura”, soleva dire Franklin Delano Roosevelt, perché è questa una situazione ineliminabile della vita di ogni essere, anche…
Leggi l'articolo

Il mio Gaber, un antidoto alla solitudine

      In occasione del compleanno di Giorgio Gaber, che proprio oggi 25 gennaio 2019 avrebbe compiuto ottanta anni, LATINA CITTÀ APERTAha pensato di rendergli omaggio ripubblicando questo bellissimo…
Leggi l'articolo

In memoria della Shoah

Molto spesso, pur provenendo da un’epoca in cui l’Europa dopo il Secondo Conflitto Mondiale ha vissuto lunghi decenni di tollerabile pace e sufficiente democrazia, non possiamo sottrarci alla inquietante impressione…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute palamidóne palamidóne s. m. [etimo incerto], non com. – 1. Uomo di alta statura e di scarsa intelligenza; spilungone, zoticone. 2. Cappotto da uomo simile alla finanziera; mantello eccessivamente lungo…
Leggi l'articolo

ArcheoTour, San Salvatore in Onda

San Salvatore in Onda di Carlo Pavia foto 1 Dal porto antistante la Porticus Aemilia (l’attuale Testaccio per intenderci) fino a Ponte Milvio (foto 1), lungo il fiume erano, in…
Leggi l'articolo

San Lupo e la banda del Matese

      Son già passati tanti anni dalla posa della lapide nella piazzetta di San Lupo, che ricorda il centenario del moto libertario degli "internazionalisti" della primavera del 1877. Cento…
Leggi l'articolo

E lasciatemi divertire di Aldo Palazzeschi

E lasciatemi divertire Tri, tri tri Fru fru fru, uhi uhi uhi, ihu ihu, ihu. Il poeta si diverte, pazzamente, smisuratamente. Non lo state a insolentire, lasciatelo divertire poveretto, queste…
Leggi l'articolo

Salvaguardia e tutela

La manovra finanziaria è ormai legge e alcune delle principali promesse contenute nel contratto di Governo pare abbiano trovato, almeno in parte, le necessarie coperture. Dopo aver perso oltre tre mesi…
Leggi l'articolo

ArcheoTour, l’ipogeo di Trebio Giusto

foto 1 L’ipogeo di Trebio Giusto L’ipogeo di Trebio Giusto è una catacomba di Roma di diritto privato, sull'antica via Latina, oggi situata all'incrocio tra questa via e via Mantellini,…
Leggi l'articolo

David Grossman, una voce tra letteratura e impegno

La scorsa settimana abbiamo parlato, purtroppo in occasione della triste notizia della sua scomparsa, del grande scrittore israeliano Amos Oz, ricordando la grande qualità della letteratura del suo paese. Considerando…
Leggi l'articolo

Köln Concert, Keith Jarrett e l’orgoglio della musica… Vera

      Era una fredda e piovosa serata quella del 24 gennaio del 1975 a Colonia, e una moltitudine di persone era in fila nell’attesa di poter entrare all’interno…
Leggi l'articolo

Gesualdo, principe di Venosa: musica e sangue

"Un compositore tanto grande quanto inquietante" così scriveva Igor Stravinsky di Gesualdo da Venosa. Il suo nome, legato indissolubilmente alla musica ed alle sue forme, eccelse infatti in quella polifonica…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute tralignare tralignare v. intr. [der. di linea, propr. «scostarsi dalla linea della propria parentela, dal proprio lignaggio», col pref. tra-] (io traligno, ... noi traligniamo, voi tralignate, e nel cong. traligniamo, traligniate; aus. essere e più spesso avere).…
Leggi l'articolo