Categoria: VERSI

Versi di fine d’anno di Giorgio Orelli

Versi di fine d'anno Aspetto che maturiin guisa di piccola perala goccia al naso del vecchio (anche troppoincurvato quest’anno)                                    si stacchi. Aspetto con una bambinache ha biondezza da venderee…
Leggi l'articolo

Gli alberi di Eugenio Montejo

Gli alberi Parlano poco gli alberi, si sa.Passano tutta la vita meditandoe muovendo i loro rami.Basta guardarli in autunnoquando si riuniscono nei parchi:soltanto i più vecchi conversano,quelli che donano le…
Leggi l'articolo

Esenin: amare la vita fino a morirne

Luce azzurra, luce sì azzurra!In quest’azzurro perfino morireNon duole. Ebbene, che importaSe ho l’aspetto d’un cinicoChe si è appeso al sedere un fanale!Vecchio, buon Pegaso spossato,Ho forse bisogno del tuo…
Leggi l'articolo

Non ti arrendere di Mario Benedetti

Non ti arrendere Non ti arrendere, ancora sei in tempoper arrivare e cominciar di nuovo,accettare le tue ombreseppellire le tue paureliberare il buonsenso,riprendere il volo. Non ti arrendere perché la…
Leggi l'articolo

Noi di Eduardo Galeano

Noi Noiabbiamo l’allegria delle nostre allegriee abbiamo purel’allegria dei nostri dolori.Perché non ci interessa la vita indoloreche la civiltà del consumovende nei supermercati.E siamo orgogliosidel prezzo di tanto doloreche per…
Leggi l'articolo

Adesso ci sono computer e ancora più computer di Charles Bukowskj

Adesso ci sono computer e ancora più computer e presto tutti ne avranno uno,i bambini di tre anni avranno i computere tutti sapranno tuttodi tutti gli altrimolto prima di incontrarlie…
Leggi l'articolo

da Passi di Silvia Bre

da Passi Quali ripari vado immaginando…È dove non s’avverte che universoremoto al mio dolere e le serefarsi previsione sterminata, caselibere al vento. Sono le illuse stradedove la fortuna d’un momentosparendo…
Leggi l'articolo

Madre di Franco Buffoni

Madre Quando eri ancora adulta prima di rimpicciolire ti lasciavo sola volentieri, dovevi espanderti e io non mi vedevo nei tuoi spazi. Poi per davvero ebbi l’occasione di fare attenzione…
Leggi l'articolo

Come Qualche Antiquato Miracolo di Emily Dickinson

Come qualche antiquato miracolo Come Qualche Antiquato MiracoloQuando la Stagione estiva è finita Sembra il Ricordo dell’EstateE le Avventure di Giugno Una Tradizione senza fineCome gli Allori di Cenerentola O…
Leggi l'articolo

Dev’esserci un colore da scoprire di Josè Saramago

Dev’esserci un colore da scoprire,un recondito accordo di parole,dev’esserci una chiave per aprirenel muro smisurato questa porta. Dev’esserci un’isola più a sud,una corda più tesa e più vibrante,un altro mar…
Leggi l'articolo

POETICA di Valentino Zeichen

POETICA Nel tagliarmi le unghie dei piediil pensiero corre per analogiaalla forma della poesia;questa pratica mi evocala fine perizia tecnicadi scorciare i versi cadenti;limare le punte acuminate,arrotondare gli angoli sonoriagli…
Leggi l'articolo

Morte di una stagione di Fernanda Pivano

Morte di una stagione Piovve tutta la notte Sulle memorie dell’estate. Al buio uscimmo Entro un tuonare lugubre di pietre Fermi sull’argine reggemmo lanterne A esplorare il pericolo dei ponti.…
Leggi l'articolo

Ho conosciuto il silenzio di Edgar Lee Masters

Ho conosciuto il silenzio Ho conosciuto il silenzio delle stelle e del maree il silenzio della città quando si placa e il silenzio di un uomo e di una vergine…
Leggi l'articolo

Il Disoccupato di Umberto Saba

Dove sen va così di buon mattinoquell'uomo al quale m'assomiglio un poco?Ha gli occhi volti all'interno, la facciasi dura e stanca.forse cantò coi soldati di un'altraguerra, che fu la nostra…
Leggi l'articolo

La luna di Aleksandr Sergeevič Puškin

Luna, la celeste lampada,a cui un tempo consacrammopasseggiate al buio, e lacrime,di segrete pene balsamo…e oggi in lei vediamo soloun rimpiazzo dei lampioni. Aleksandr Sergeevič Puškin Aleksandr Sergeevič Puškin (6…
Leggi l'articolo

LUNARE di Sibilla Aleramo

Luna falcata fra correnti nubialta sul ciglio di rupi nere,e pensier e sensi in me d’eterna notte,argentata appena da fuggente beltà. Per tutta la vita volli de’ miei giorniFar cosa…
Leggi l'articolo

Turbato da un sogno di David H. Lawrence

Turbato da un sogno E la luna quella alla finestra, tanto grande e rossa?Nella stanza nessuno?Nessuno vicino al letto? Ascolta; palpitano i suoi passi giù per le scale ...o ai…
Leggi l'articolo

Alla malinconia di Hermann Hesse

Alla malinconia Nel vino e negli amici ti ho sfuggita, poiché dei tuoi occhi cupi avevo orrore, io figlio tuo infedele ti obliai in braccia amanti, nell'onda del fragore. Ma…
Leggi l'articolo

Ricordami di Christina Rossetti

Ricordami Tu ricordami quando sarò andata lontano, nella terra del silenzio, né più per mano mi potrai tenere, né io potrò il saluto ricambiare. Ricordami anche quando non potrai giorno…
Leggi l'articolo

Non fu come credevi di Lucio Piccolo

Non fu come credevi Non fu come credevi per lo scatto del giorno innanzi che aveva turbato la pianta gracile troppo sensitiva. Per altro fu il singhiozzo subito: forse l’eco…
Leggi l'articolo

Se non avessimo amato di Oscar Wilde

Se non avessimo amato Se noi non avessimo amato, chissà se quel narciso avrebbe attratto l’ape nel suo grembo dorato, se quella pianta di rose avrebbe ornato di lampade rosse…
Leggi l'articolo

Questo è ora di Faraj Bayrakdar

Quale elegiase il tuo corpo è lanciae le tue ali stormo? È sangue marinonon chiudere i balconiè mattino zelanteche bussa alle celle. Un torrente di cavalli correin direzione del cuorela…
Leggi l'articolo

Ti auguro tempo di Elli Michler

Ti auguro tempo Non ti auguro un dono qualsiasi,ti auguro soltanto quello che i più non hanno.Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere;se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa.Ti…
Leggi l'articolo

Ida Vitale, premio M. Cervantes per la Poesia

Ho appreso in questi giorni la notizia che il 23 aprile la poetessa uruguayana Ida Vitale è stata insignita del Premio Miguel Cervantes, riconoscimento che può essere equiparato ad un…
Leggi l'articolo

Non capirsi è terribile di EVGENIJ ALEKSANDROVIC EVTUSENKO

Non capirsi è terribile Non capirsi è terribile non capirsi e abbracciarsi, ma benché sembri strano, è altrettanto terribile capirsi totalmente. Ed io, precocemente illuminato, la tenera tua anima non…
Leggi l'articolo

Carità cristiana di Trilussa

Carità cristiana Er Chirichetto d'una sacrestiasfasciò l'ombrello su la groppa a un gattope' castigallo d'una porcheria. - Che fai? - je strillò er Prete ner vedello - Ce vò un…
Leggi l'articolo

Madrigale di Octavio Paz

Madrigale Più trasparentedi quella goccia d'acquatra le dita del rampicanteil mio pensiero tende un ponteda te stessa a te stessaGuardatipiù reale del corpo che abitiferma in mezzo alla mia fronteSei…
Leggi l'articolo

Penelope di Carol Ann Duffy

Penelope All'inizio, guardavo la strada sperando di vederlo arrivare camminando disinvolto tra gli ulivi, un fischio al cane che lo piangeva col muso caldo sulle mie ginocchia. Sei mesi di…
Leggi l'articolo

A tutte le donne di Alda Merini

A tutte le donne Fragile, opulenta donna, matrice del paradiso sei un granello di colpa anche agli occhi di Dio malgrado le tue sante guerre per l'emancipazione. Spaccarono la tua…
Leggi l'articolo

Sonetto 116 di William Shakespeare

Non sia mai ch’io ponga impedimentiall’unione di anime fedeli; Amore non è Amorese muta quando scopre un mutamentoo tende a svanire quando l’altro s’allontana.Oh no! Amore è un faro sempre…
Leggi l'articolo

Il pozzo è la tua bocca contro la mia come bambini, di Thierry Metz

            Amo allungarmi verso di te, la sera, senza le spighe dellalampada, una mano sul tuo ventre, il mio viso affondatotra il collo e i…
Leggi l'articolo

Amai di Umberto Saba

Amai Amai trite parole che non unoosava. M'incantò la rima fioreamore,la più antica, difficile del mondoAmai la verità che giace al fondo,quasi un sogno obliato, che il doloreriscopre amica. Con…
Leggi l'articolo

La poesia salverà il mondo di Walt Whitman

La poesia salverà il mondo Il mondo sottomarino,Foreste al fondo del mare, i rami, le foglie,Ulve, ampi licheni, strani fiori e sementi,folte macchie, radure, prati rosa,Variegati colori, pallido grigio verde,porpora,…
Leggi l'articolo

E lasciatemi divertire di Aldo Palazzeschi

E lasciatemi divertire Tri, tri tri Fru fru fru, uhi uhi uhi, ihu ihu, ihu. Il poeta si diverte, pazzamente, smisuratamente. Non lo state a insolentire, lasciatelo divertire poveretto, queste…
Leggi l'articolo

Ode al cane di Pablo Neruda

Ode al cane Il cane mi domandaed io non rispondo.Salta, corre pei campi e mi domandasenza parlareed i suoi occhison due domande umide, due fiammeliquide interrogantied io non rispondo,non rispondo…
Leggi l'articolo

Fine del ’68 di Eugenio Montale

          Fine del '68 Ho contemplato dalla luna, o quasi,il modesto pianeta che contienefilosofia, teologia, politica,pornografia, letteratura, scienzepalesi o arcane. Dentro c’è anche l’uomo,ed io tra…
Leggi l'articolo

俳句 (Haiku) di 松尾 芭蕉 (Matsuo Bashō)

俳句 (Haiku) Chi potrà mai difendere l'altro, quando per questo sarà giunta l'ora di morire?Non v'è chi possa trattenere la secchia quando la corda è spezzata.Il mondo degli uomini ha…
Leggi l'articolo

GLI ANNI di Attilio Bertolucci

Gli anni Le mattine dei nostri anni perduti,i tavolini nell’ombra soleggiata dell’autunno,i compagni che andavano e tornavano, i compagniche non tornarono più, ho pensato ad essi lietamente.Perché questo giorno di…
Leggi l'articolo

È un amore impossibile, di Sesto Aurelio Properzio

È un amore impossibile “E’ un amore impossibile” – mi dici.“E’ un amore impossibile” – ti dico.Ma scopri che sorridi se mi guardi,e scopro che sorrido se ti vedo.“Di notte”…
Leggi l'articolo

Quando sarai vecchia di William Butler Yeats

Quando sarai vecchia Quando sarai vecchia e grigia e di sonno onusta,e sonnecchierai vicino al fuoco, prendi questo libroe lenta leggi, e sogna il dolce sguardoche avevano un tempo i…
Leggi l'articolo

O POESIA POESIA POESIA di Dino Campana

O poesia poesia poesia O poesia poesia poesia Sorgi, sorgi, sorgi Su dalla febbre elettrica del selciato notturno. Sfrenati dalle elastiche silhouttes equivoche Guizza nello scatto e nell'urlo improvviso Sopra…
Leggi l'articolo

Oramai di Emilio Villa

Oramai Un giorno la giovinezza, con circospezioneabbandona arbitrariamente i capolinea. Ecco.E io ricordo le finestre che s’accendono al pianterrenosul vialone, e somigliano così profondamente ai radiragionamenti che faremo sul punto…
Leggi l'articolo

Siamo tutti politici (e animali) di Edoardo Sanguineti

Siamo tutti politici (e animali): premesso questo, posso dirti cheodio i politici odiosi: (e ti risparmio anche soltanto un parco abbozzo di catalogoesemplificativo e ragionato): (puoi sceglierti da te cognomi…
Leggi l'articolo

Intervista a un suicida di Vittorio Sereni

Intervista a un suicida L'anima, quello che diciamo l'anima e non è che una fitta di rimorso, lenta deplorazione sull'ombra dell'addio mi rimbrottò dall'argine. Ero, come sempre, in ritardo e…
Leggi l'articolo

L’indifferenza di Maria Luisa Spaziani

L'indifferenza L’indifferenza è inferno senza fiamme, ricordalo scegliendo fra mille tinte il tuo fatale grigio. Se il mondo è senza senso tua solo è la colpa: aspetta la tua impronta…
Leggi l'articolo

La strada non presa di Robert Frost

La strada non presa Due strade divergevano in un bosco d'autunno e dispiaciuto di non poterle percorrere entrambe, essendo un solo viaggiatore, a lungo indugiai fissandone una, più lontano che…
Leggi l'articolo

Stella Cadente di Margherita Guidacci

Stella Cadente Alcuni desideri si adempiranno altri saranno respinti. Ma io sarò passata splendendo per un attimo. Anche se nessuno mi avesse guardata risulterebbe ugualmente giustificato – per quel lucente…
Leggi l'articolo

La stanzioncina di Torre Annunziata, di Antonia Pozzi

La stanzioncina di Torre Annunziata C'era un disordinato andirivieni di valige sfrangiate, penzoloni su ghette e scarpe gialle da provincia, che schizzavano dentro l'atrio grigio dagli sbadigli bianchi delle porte…
Leggi l'articolo

RAFFIGURAZIONE DEL TEMPO GRIGIO di Nizar Qabbani

RAFFIGURAZIONE DEL TEMPO GRIGIO   È dall’infanzia che cerco di raffigurare il mio paese. Ho disegnato case ho disegnato tetti ho disegnato volti. E minareti dorati ho disegnato e strade…
Leggi l'articolo

Domande Poste a me stessa, di Wisława Szymborska

Domande Poste a me stessa Qual è il contenuto del sorriso e d’una stretta di mano? Nel dare il benvenuto non sei mai lontana come a volte è lontano l’uomo…
Leggi l'articolo

Amanti di Mario Luzi

Amanti Che mi riserva rivederti, amore, quale viaggio t’hanno dato i venti? L’oscuro avvolge questi giorni chiari, circola forse in questa luce densa qui dove a macchie dondolanti o ferme…
Leggi l'articolo

Scrivere un curriculum di Wislawa Szymborska

Scrivere un curriculum Che cos’è necessario? È necessario scrivere una domanda, e alla domanda allegare il curriculum. A prescindere da quanto si è vissuto è bene che il curriculum sia…
Leggi l'articolo

Aspettando i barbari, di Konstantinos Kavafis

Aspettando i barbari Che aspettiamo, raccolti nella piazza? Oggi arrivano i barbari. Perché mai tanta inerzia nel Senato? E perché i senatori siedono e non fan leggi? Oggi arrivano i…
Leggi l'articolo

“Poesie” di Amelia Rosselli

È una soneria costante; un micidiale compromettersi una didascalia infruttuosa, e un vento di traverso mentre battendo le ciglia sentenziavo una saggezza imbrogliata. Conto di farla finita con le forme,…
Leggi l'articolo