Mese: Aprile 2020

Schumann e le sonate per violino: sull’orlo dell’abisso

                      E’ indubbio che per Schumann la musica cameristica rappresentava un genere più “puro", immune da influenze letterarie alle quali fu invece soggetta la sua musica pianistica. Della musica da…
Leggi l'articolo

Non ci servono eroi

Ogni volta che su questo nostro povero, martoriato Paese, si abbatte una calamità, ritorna preponderante la retorica mai sopita degli eroi e ripartono le fanfare delle celebrazioni, che non si…
Leggi l'articolo

Io, un combattente della Divisione Cremona, per la Liberazione dal nazi-fascismo

In occasione del 25 Aprile, anniversario della Liberazione dal nazifascismo, riproponiamo questo scritto del nostro compianto collaboratore Lambo Vlà. Ogni anno, alle celebrazioni del 25 Aprile, provo una certa frustrazione…
Leggi l'articolo

Pause/ Vi trasportiamo nel cuore dell’Africa a guardare gli animali in diretta

In questo periodo nel quale siamo costretti dal lockdown a stare rinchiusi in casa, vi portiamo all'aperto, lontano, in un suggestivo angolo di mondo. In perfetta contemporaneità, in diretta dunque,…
Leggi l'articolo

ArcheoTour: Il Ninfeo delle Terme di Traiano

Di Carlo Pavia L’attuale ingresso dell’ambiente sotterraneo (foto 1) è per il tramite di un piccolo padiglione circolare (foto 2) dal quale si diparte una scala a chiocciola in muratura…
Leggi l'articolo

Requiem per un parrucchiere di Jan Wagner

Requiem per un parrucchiere poiché tutto riposa il lunedí, ora solo lunedí rimane.coprite gli specchi. smussate alle forbici le lame. chi farà ruotare e frizionare le dita finché lo shampoonon…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute aduggiare aduggiare (ant. auggiare) v. tr. [prob. der. di uggia] (io adùggio, ecc.), letter. – 1.Danneggiare con la propria ombra: grandi alberi che aduggiano i seminati; il paese è aduggiato dall’ombra delle…
Leggi l'articolo

Aforismi: Energia

La nostra scelta Ogni forma d’arte è essenzialmente energia intercettata. (Jim Morrison) Qualsiasi cosa, se rimane a lungo uguale a se stessa, finisce per esaurire a poco a poco la…
Leggi l'articolo

“Scrivo, narro, resisto”, Luis Sepúlveda scrittore

Se n’è andato anche Luis Sepúlveda, portato via dal Covid19, il virus che ha immobilizzato un pianeta, congelato il tempo per riportarlo dentro il Tempo, ridotto all’essenzialità i bisogni, ristabilito…
Leggi l'articolo

Schubert Incompiuta

Perchè Schubert lasciò incompiuta la Sinfonia in si minore?Perchè dopo i due primi movimenti, composti nell'ottobre 1822, dopo aver aggiunto due pagine orchestrate dello "Scherzo" e lasciato tanto altro materiale…
Leggi l'articolo

La Chimica intorno a noi e in noi – seconda parte

Da questa settimana l'articolo del nostro affabile chimico, sarà corredato dalle originalissime poesie di Alberto Cavaliere, composizioni uniche che proprio dalla chimica traggono ispirazione. Avevamo lasciato Lucrezia, la nostra protagonista,…
Leggi l'articolo

Tarallo e la Santa Impazienza: botti finali

La sera era sul punto di cedere il passo alla notte. Strappoli di Sotto dormiva della grossa.Le mascherine, orpello divenuto ormai abituale per i suoi abitanti, erano state riposte con…
Leggi l'articolo

ArcheoTour: La Cisterna del Palazzo di Sallustio

Di Carlo Pavia L’ambiente in questione si trova a molti metri di profondità rispetto al piano stradale e chi mai immaginerebbe di trovare, sotto l’enorme mole del palazzo che attualmente…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute adusto adusto agg. [dal lat. adustus, part. pass. di adurĕre «bruciare»], letter. – 1. Abbruciacchiato: la nemica asta che mezza Rimase infissa nello scudo a guisa D’a. palo (V. Monti). Più com., inaridito, riarso…
Leggi l'articolo

Aforismi: Cura

La nostra scelta A differenza delle altre malattie la vita è sempre mortale. Non sopporta cure.(Italo Svevo) Una parte della salute sta nel voler essere curati. (Lucio Anneo Seneca) Per…
Leggi l'articolo

Il padre del vampiro: storia di John William Polidori

Nel giugno del 1816, a Villa Diodati, una casa che sorgeva sulle rive del Lago di Ginevra e che George Byron aveva preso in affitto, si incontrarono Mary Wollstonecraft, il…
Leggi l'articolo

Vita errabonda e fine misteriosa di mister Poe

                          Edgar Allan Poe venne trovato delirante e in fin di vita a Baltimora il 3 ottobre del 1849, dopo diversi giorni in cui se ne erano perse le tracce.Il…
Leggi l'articolo

Tarallo e la Santa Impazienza, parte nona

Riuniti nella diroccatissima saletta di rappresentanza della Pensione La Rossa, Tarallo e soci guardavano preoccupati lo smisurato televisore da trecento pollici, dono di un cliente ricco e masochista, che occupava…
Leggi l'articolo

Note nella brezza di una possibile libertà (vigilata)

Il silenzio regge, tiene bene: la mia via, quella dove abito, intendo, è ancora imbrigliata dalla paura, foderata di cautela.E' un atteggiamento collettivo le cui componenti, emotive e razionali, si…
Leggi l'articolo

Non di questo presente, di Giovanni Raboni

Non di questo presente Non di questo presente ora bisognavivere - ma in esso sì: non c'è modo,pare, d'averne un altro, non c'è chiodoche scacci questo chiodo. Nè a chi…
Leggi l'articolo

ArcheoTour: La Cloaca Massima – seconda parte

Di Carlo Pavia Se vi siete persi la prima parte cliccate qui La parte attualmente percorribile inizia appena fuori il Foro di Nerva, presso la Tor de' Conti (attuale via…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute achènio achènio s. m. [dal lat. scient. achaenium, comp. di a- priv. e tema del gr. χαίνω«schiudersi»]. – In botanica, frutto secco indeiscente a un solo seme, e con…
Leggi l'articolo

Aforismi: Collera

La nostra scelta Le conseguenze della collera sono molto più gravi delle sue cause(Marco Aurelio) La collera normalmente non bada a nessuno(Publio Siro) Ho energia di collera da vendere.No, quelle…
Leggi l'articolo

Note dal silenzio della nostra quarantena

Rare volte nella vita mi sono trovato in un simile silenzio. Sono le 10,30 e, come d'abitudine, mi sono seduto alla scrivania.Stando qui quasi ogni giorno, scrivo.Per farlo, normalmente, raduno…
Leggi l'articolo

La Chimica intorno a noi e in noi – prima parte

La protagonista di questo viaggio immaginario è Lucrezia, una giovane manager in carriera. La seguiremo nella vita di tutti i giorni.Lucrezia si è appena svegliata e, assonnata, si dirige verso…
Leggi l'articolo

Tarallo e la Santa Impazienza, parte ottava

Dopo pochi giorni, come suggerito da Sua Eminenza il Vescovo Amalfio Berruti, la Chiesa di Santa Abbondanziana Martire fu invasa dalle peritissime truppe di una squadra di operai in avanscoperta,…
Leggi l'articolo

Rapsodia Messicana [12]

"Lasciatevi trasportare in Messico, tra mariachi ubriachi e luchadores sovrappeso, alla ricerca di tesori nascosti e di civiltà perdute.Seguiamo le avventure di tre balordi che tra foreste rigogliose e deserti…
Leggi l'articolo

Jean Vigo: il cinema come sogno

                                       “Il cinema può andare avanti quanto vuole, ma non supererà mai e forse neppure raggiungerà un film come L’Atalante, un film dove c’è già dentro tutto.” Luis Buñuel Vivere…
Leggi l'articolo

ArcheoTour: La Cloaca Massima – prima parte

Di Carlo Pavia La Cloaca Massima dell'antica Roma è una delle più antiche condotte fognarie. Il nome, Cloaca Maxima in latino, significa letteralmente "la fogna più grande", anche se delle…
Leggi l'articolo

Ti auguro di vivere, di Jean Debruynne

Ti auguro di vivere Ti auguro di viveresenza lasciarti comprare dal denaro.Ti auguro di viveresenza marca, senza etichetta,senza distinzione,senza altro nomeche quello di uomo. Ti auguro di viveresenza rendere nessuno…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute inurbarsi inurbarsi v. intr. pron. [der. del lat. urbs urbis «città»]. – 1. Entrare in città, venendo dal contado o dalla montagna: Non altrimenti stupido si turba Lo montanaro, e rimirando ammuta, Quando…
Leggi l'articolo