Pause/ Charlie Chaplin – Discorso all’Umanità

La scena finale de “Il Grande Dittatore”, in cui Charlie Chaplin tiene il suo famoso Discorso All’Umanità, ancora attuale.

Una volta finita la guerra, quando cominciarono a essere svelate le crudeli verità del nazismo, Chaplin dichiarò:
“Se avessi saputo com’era spaventosa la realtà dei campi di concentramento, non avrei potuto fare Il Grande Dittatore; non avrei trovato niente da ridere nella follia omicida dei nazisti”.

Ecco alcuni commenti lasciati dai visitatori della pagina YouTube

  • Questo film era del 1940 e sembra che stia parlando ieri…
  • Un uomo conosciuto per il suo silenzio… ha fatto tremare il mondo intero con la sua parola
  • Questo discorso spaventa per la sua attualità
  • Questa scena è significativa perchè Chaplin esce dal personaggio per dire la sua sul nazismo… senza sapere nemmeno fino a che punto si sarebbero spinti i tedeschi nei campi di concentramento
  • Il discorso più bello della storia
  • Da trasmettere in tutte le scuole. ADESSO.

Pause: Non sempre una pausa arresta un’attività producendo un momento di stallo, di sottrazione.
O non rappresenta solo un breve tempo di riposo.
Con la nostra nuova rubrica vogliamo invece valorizzare le pause che regalano qualcosa alla nostra vita, forme di arte o di linguaggio che aggiungano sale ad un momento qualsiasi della nostra quotidianità.


Iscriviti alla Newsletter di Latina Città Aperta

* campo obbligatorio
/ ( dd / mm )

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *