Ci vediamo Venerdì 17 Settembre


Il programma di Venerdì 17 Settembre

Il programma di tutti gli articoli di questa settimana

Davide Tamlaghtduff, in “Il Quattrocento vivo de “La confraternita degli assassini”, ci introduce alla lettura di un romanzo storico che ha l’inconsueta caratteristica di essere stato scritto a quattro mani e che riesce a trasportare il lettore in alcune famose città italiane del travagliato Quattrocento, percepite vive come se si trattasse dell’oggi, attraverso una trama intrigante e plausibile, affollata di personaggi dell’arte e della scienza, alcuni dei quali rimasti universalmente noti.

Lino Predel, in “La scuola cosmatesca; arte geniale medievale”, racconta di come il nome di alcune famiglie di marmorai romani divenne emblematico dello stile geometrico tipico dei magnifici mosaici che impreziosirono le basiliche romaniche medioevali.

Lallo Tarallo: Non è semplice o scontato un viaggio in compagnia di Marzio Taruffi, l’uomo più odoroso del mondo, e Tarallo ha subito modo di rendersene conto. Dopo qualche sua rimarchevole bizzarria che anima lo scalo aeroportuale, finalmente i due colleghi arrivano in Nepal, incontrando la buffa figura di Ganesh, autista ed interprete dall’italiano immaginifico…
Tutto questo in “Cronisti tristi in Nepal”.

Giuliana Zagra, coordinatrice del laboratorio “Lettura ad alta voce” dell’Associazione Monteverde attiva, promotrice del progetto “Rodari al telefo(ni)no, questa settimana ci propone la lettura di “La Sirena di Palermo”, tratta da “Il libro degli errori” di Gianni Rodari

Emy Miliucci, nell’ambito della sua rubrica “Diritto di ReCesso”, in “metti che…”, ci mette al corrente di un tipico colloquio telefonico, uno di quelli in cui incappiamo tutti noi, tesi a piazzarci qualche prodotto. Nel caso raccontato, si tratta di prodotti assicurativi, cose che inevitabilmente si pongono in una zona ai confini della scaramanzia…

Carlo Pavia, nella rubrica “ArcheoTour”, ci conduce alla scoperta della Roma sotterranea.
Questa settimana ci propone “Il Ninfeo di via degli Annibaldi”.

Fresia Erèsia: nella rubrica “Poesie a margine”, propone “Meriggiare pallido e assorto” di Eugenio Montale

BDM: Il Profs stavolta sperimenta l’aggressiva e confusionaria cordialità elettorale….

Francesca Suale in “Vergognatevi”, dinanzi al tentativo del potere di scollare le coscienze individuali e collettive dal senso della Vergogna, sentinella indispensabile del nostro corretto agire, ristabilisce verità e importanza di un sentimento che dovrebbe essere uno dei cardini del vivere civile.

Erasmo dal Kurdistan in “Duri e puri”, attraverso il dialoghetto tra Erasmo e Adelmo, mette in evidenza la tendenza della sinistra di Latina a dividersi proprio in “zona elettorale”, inseguendo purezze autolesionistiche.

Latina Città Aperta: riscopre un’altra parola dimenticata nella rubrica “Parole nella Nebbia”

Sem Aforico: ci snocciola nuovi aforismi

Il nostro programma settimanale è interattivo: cliccando sul nome dell’autore sarai indirizzato alla pagina contenente gli ultimi suoi articoli

I nostri numeri aggiornati al 08/09/2021
140.171 utenti,
352.247 visualizzazioni, 
30 autori,
1.821 articoli pubblicati:
Grazie di seguirci!


Vi ricordiamo che potrete leggere tutti gli articoli, appena pubblicati, qui sul sito dalle ore 06:00 del Venerdì mattina.

Iscrivetevi alla nostra newsletter, utilizzando il modulo qui sotto, per rimanere sempre aggiornati su articoli e iniziative di Latina Città Aperta.

Realizzare e mantenere il nostro Blog/Almanacco costa davvero molto tempo e molto impegno. 
Abbiamo sempre cercato di inserire articoli interessanti e stimolanti.
Ora abbiamo bisogno del vostro sostegno.

Aiutaci a crescere, iscriviti alla newsletter, passa parola, condividi e commenta i nostri articoli, parla di noi a chi non ci conosce.

Contribuisci con una donazione, anche piccola, tramite il form “Donazione Paypal” che trovi sotto ogni articolo, nella barra laterale a destra del nostro sito o qui sotto.
Potrai pagare con carta di credito o conto Paypal (se già lo possiedi).
E’ un sistema sicuro e facile da usare.
Ci aiuterai a mantenere il sito attivo

Vi aspettiamo!

Condividi
  • 18
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *