TROTTOLA la chiocciola #24

Ciao a tutti, sono Trottola
una piccola allegra chiocciola.
All’inizio non si sa,
ma leggendo le mie storie
qualcosa di super magico
ogni volta accadrà…

I tre porcellini

È successo stavolta che Trottola e Giasone
Durante un volo di ricognizione
D’un tratto hanno udito un lamento
-Che succede? Serve il nostro intervento?-
-Quel camion laggiù da che parte va?
È pieno di maialini… dove li porterà?-
A razzo raggiungono il mezzo pesante
Una gran gabbia con sbarre, inquietante
Tre porcellini prendono la parola
Dice Pik :-Aiuto, vi prego, salvateci ora!
Una volta era il lupo a farci paura
Adesso anche lui subisce tortura …-
E Pok :-Veniamo da un grosso allevamento
Dove ogni giorno per noi è un vero tormento!-
Fa eco Puk :- E ora andiamo al macello
Là ci faranno a pezzi con sega e coltello!-
-Poveri piccoli, non vi posso lasciare
Al mostro che vi vuole divorare!
Ho in mente un piano per liberarvi
E dall’ingiustizia così riscattarvi!-

Appena arrivati davanti al macello
Scende l’autista, spalanca il cancello
E Puk con un calcio gli annebbia il cervello
Grazie a Giasone che ha aperto il portello!

Pik e Pok comandano l’assalto, fieri
Ora si sentono autentici guerrieri
Volano botte, grugnate, morsi e calcioni
A guardiani, operai e soprattutto ai padroni

-Fermiamo le macchine, vogliamo la libertà
Non siamo salsicce, chiediamo dignità
Crescere all’aperto e non marcire
sugli scaffali per lo spreco a non finire
O per l’ingordigia dei fast food
Globalizzati da nord a sud
Stop alla strage, lasciateci in pace
Le fabbriche di carne facciamo alla brace!-

Laura Martufi nasce a Latina, è laureata in Pedagogia, in Vigilanza Scolastica, diplomata in Computer Grafica e studia Arte Terapia.
Insegna Filosofia e Scienze Umane presso il Liceo “A. Manzoni” della provincia.
Frequenta scuole di pittura, ma è in gran parte autodidatta.
L’interesse per la Filosofia, la Psicologia e la Psicoanalisi la spingono inizialmente verso il Surrealismo. Il suo ambito espressivo si estende anche alla poesia e, recentemente, alla grafica con la mostra in Photoshop DeGenere.
Ha al suo attivo oltre sessanta esposizioni tra personali e collettive, che suscitano interesse di pubblico e di critica. realizza anche illustrazioni di romanzi, fiabe e racconti di Science fiction.
Ha inteso la sua pittura un Neoromanticismo metafisico, in riferimento al bisogno di metafisica dell’uomo odierno e alla rivalutazione del sentimento e delle emozioni; attualmente la sua ricerca è più rivolta ai temi sociali, esistenziali e dell’identità di genere.
In un’epoca nichilistico-materialistico-liquida, l’arte deve sempre fare ed affermare, non rinunciando altresì al bello e quindi rifuggendo dal produrre una “non – opera”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *