Categoria: LETTERATURA

Poesie a margine: Con un abbraccio senza tempo, di Agota Kristof

Con un abbraccio senza tempo Non riesco ad abbassare le bracciada quanto ti ho abbracciatolo so sei ancora qui si è chiusala porta alle tue spalle eppuretengo il tuo corpo…
Leggi l'articolo

Eric Emmanuel Schmitt e la leggerezza della sostanza

Un ragazzino, un bambino ebreo, meno che adolescente, vaga libero per il suo quartiere, quella serie di vie occupate dalla comunità ebraica di Parigi degli anni Sessanta. La libertà insolita…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: È tardi, di Milo De Angelis

È tardi È tardinettamente. La vita con il suoperno smarrito, galleggia incertaper le strade e pensaa tutto l'amore promesso.Cosa attende da me? Dove batteil cuore dei perduti? È questa la…
Leggi l'articolo

Irène Némirovsky, Il Destino Dissonante di una grande scrittrice

Di solito Bernard Grasset, l’editore parigino, non faticava ad addormentarsi. Capita a chiunque però, di incappare in una di quelle notti nelle quali non si riesce a trovare pace, a…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: Le cose, di Aldo Nove

Le cose Mentre le nostre mani bruciano lontanee non afferriamo più le coseil fuoco del tramonto non ha fineper chi lo abita. Aldo Nove Aldo Nove, all'anagrafe Antonio Centanin, è…
Leggi l'articolo

Stefan Zweig e il vicino mondo di ieri

Scrittore, poeta, drammaturgo, saggista, umanista, europeista, cosmopolita, pacifista. La figura di Stefan Zweig, così ricca e complessa da ammettere moltissime definizioni, conosce da qualche anno un forte e meritato ritorno…
Leggi l'articolo

Il pudore, di Zbigniew Herbert

Il pudore Quando ero molto malato mi abbandonò il pudoresenza resistere scoprivo a mani estranee esponevo a occhi estraneii miseri segreti del mio corpo Mi invadevano rudemente aumentando l'umiliazione Il…
Leggi l'articolo

Federico De Roberto e il Grande Romanzo Ignorato

Moltissimi, forse troppi anni fa, ero diciottenne credo, mi imbattei in una intervista televisiva a Leonardo Sciascia.Di lui, tempo prima, avevo letto “Il giorno della civetta” e proprio in quei…
Leggi l'articolo

Lucio Mastronardi ed il romanzo del boom

Devo a mio padre la scoperta di uno dei più originali, significativi, incisivi e poetici romanzi italiani contemporanei.Lui è sempre stato molto presente nella mia vita nonostante il suo lavoro…
Leggi l'articolo

Vernon Lee, la scrittrice che si fece scrittore

Grazie alla benemerita casa editrice Sellerio, alla quale devo la scoperta di molti scrittori poco conosciuti, ma dalle qualità letterarie sorprendenti e indiscutibili, anni fa mi trovai in mano un …
Leggi l'articolo

Simone Weil: tra rivoluzione e misticismo

Di tutte le straordinarie figure femminili che hanno tappezzato il corso della Storia, lasciando testimonianze indelebili nei vari campi dell’arte, del sapere e del pensiero umano, una delle più originali…
Leggi l'articolo

La tazzina e la battuta: Intellettuali al Caffè nella Roma del Dopoguerra

Da sempre sono attratto dall’universo dell’umorismo, un luogo sterminato e antichissimo della mente umana che nonostante la sua insondabile vastità è tutt’altro che freddo e men che meno buio, popolato…
Leggi l'articolo

LIBRI E BICICLETTA: il doppio percorso di Giovanni Scheiwiller

Ricordo benissimo come mi sono imbattuto per la prima volta nei libri pubblicati dalla casa editrice Schewiller: un maniaco bibliofilo, soprattutto se è di temperamento sentimentale, porta indelebile per tutta…
Leggi l'articolo

Flann O’Brien: Una Pinta di Talento Irlandese

“Secondo inizio: Non c’era nulla di insolito nell’aspetto di Mr John Furriskey, ma in realtà egli possedeva un tratto distintivo piuttosto eccezionale: era nato all’età di venticinque anni ed era…
Leggi l'articolo

La donna, se vuole… di Ozdemir Asaf

La donna, se vuole... La donna, se vuole, riesce a far stareTanti mobili in una stanza minuscola,Marmellate di tutti i colori in barattoli piccolissimi,Il mare dentro un bicchiere da acquaUna…
Leggi l'articolo

Dolores Prato e la Grandezza Ignorata

“A capo del convento dove io ero in Collegio, c’era una trinità di monache tutte uguali nella potenza, concordi nel giudizio, sincrone nelle azioni: la Superiora, la Maestra, la Vecchissima…
Leggi l'articolo

Paolo Mantegazza e la possibile arte di vivere

Qualche decennio fa, parecchi a dire il vero, bighellonando per mercatini antiquari, come facevo allora e tuttora faccio, mi sono imbattuto in alcune singolari opere, degli “Almanacchi igienici” raccolti per…
Leggi l'articolo

Erskine Caldwell e la faccia cruda della “white trash”

Cresciuto in una casa piena zeppa di libri e spinto così da un'emulazione facile a spiegarsi, divenni prestissimo un lettore onnivoro ed insaziabile che, esaurita l'enorme scorta dei libri per…
Leggi l'articolo

Formiggini: Libri, Riso e Persecuzione

LA STORIA TROPPO POCO CONOSCIUTA DEL GRANDE EDITORE FORMIGGINI Il bibliofilo, lo si intuisce a prima vista, è un animale insaziabile. Nessun acquisto, nemmeno quelli abbondanti, nessuna crescente angustia degli…
Leggi l'articolo

Matteo Bandello e le novelle degli umani umori…

Siamo tutti necessariamente convinti del fatto, più che scontato, d'altronde, che nella nostra vita il contributo degli altri è decisivo: siamo animali sociali, no?Così, a dare alla nostra esistenza sapore…
Leggi l'articolo

Giorgio Vasari e la nascita della letteratura artistica italiana

Il primo consistente tentativo di produrre letteratura artistica si ebbe in Italia con l'opera di un toscano di Colle Val d'elsa, Cennino Cennini, che dalla fine del Trecento in poi…
Leggi l'articolo

Da “La bambina pugile” di Chandra Livia Candiani

Da "La bambina pugile" La vita nuovaarriva taciturnadentro la vecchia vitaarriva come una morteuno schiantoqualcuno che spintona così forteun crollo.È una scrittura tanto precisae netta da non lasciare dubbiné sfumature…
Leggi l'articolo

Ti auguro tempo di Elli Michler

Ti auguro tempo Non ti auguro un dono qualsiasi,ti auguro soltanto quello che i più non hanno.Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere;se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa.Ti…
Leggi l'articolo

Georg e Grete Trakl: poesia, amore e follia 

Georg Trakl, uno dei massimi poeti del Novecento, ancora oggi, soprattutto in Italia, è poco conosciuto. Si deve proprio al poeta austriaco, suicida a soli ventisette anni, l’aver interpretato meglio…
Leggi l'articolo

Si incrociarono un breve istante, di Meira Delmar

Si incrociarono un breve istante Si incrociarono un breve istanteil tuo sguardo e il mio.E seppi all’improvviso– non so se anche tu –che in un temposenza anni né orologi,un altro…
Leggi l'articolo

Le voci del primo dopoguerra italiano e l’esperienza del Politecnico

Le fasi di transizione nella storia di popoli e nazioni di solito non sono mai facili. Quando vecchi equilibri politici, economici, sociali e culturali cedono, per logorio dei meccanismi fino…
Leggi l'articolo

Fortuna, di Ida Vitale

Fortuna Per anni, godere dell’erroree del suo emendamento,poter parlare, camminare libera,non vivere mutilata,non entrare o sì nelle chiese,leggere, udire musica che ami,esser la notte come il giorno un essere. Non…
Leggi l'articolo

Cesare Zavattini, il realista fantasioso

Incappai, senza saperlo ancora, nella figura di Cesare Zavattini quando ero ancora un ragazzino e una sera davvero fortunata, passata in compagnia della mia amatissima nonna materna, vidi in televisione…
Leggi l'articolo

Gli amanti felici… di infelicità

La letteratura ha sempre celebrato gli amanti. Mentre in “paese” si mormorava: "Quelli sono amanti",  schiacciati da uno stereotipo che li additava e giudicava, mantenendosi saldamente al di là dello…
Leggi l'articolo

da “la bambina pugile” di Chandra Livia Candiani

Da "La bambina pugile" Io è tantie c'è chi crollae chi vegliachi innaffia i fiorie chi beve troppochi dà sepolturae chi ruggisce.C'é un bambino estirpatoe una danzatrice infaticabilec'è massacro e…
Leggi l'articolo

Potocki-Abraham ben Abraham: storia e leggenda

                  Nella seconda metà del diciottesimo secolo emerse la storia che raccontava la conversione al giudaismo e la morte come martire, di un nobile polacco di una grande famiglia aristocratica,…
Leggi l'articolo

“Confesso di aver insegnato” il nuovo libro di Giorgio Maulucci

Giorgio Maulucci ha scritto un libro sulla sua vita di docente “Confesso di aver insegnato”. Edito da Atlantide. Un libro che permette una riflessione sulla scuola ma anche sulla politica…
Leggi l'articolo

Theodore F. Powys e la timorata letteratura del male

Scoprire un nuovo autore girellando tra i banchi di una libreria, fiutare il possibile ”affare letterario” e, in seguito alla lettura del libro, immancabilmente acquistato, avere conferma della bontà di…
Leggi l'articolo

“Segna due tese”: breve ritratto di Mark Twain

Nella seconda metà dell'Ottocento, viaggiare in battello sul Mississipi in direzione di New Orleans era una cosa così bella, romantica ed intrigante che avrebbe affascinato chiunque. Il richiamo del grande…
Leggi l'articolo

Amori stesi: emozioni o sentimenti?

C’è chi elenca le sue molteplici conquiste in amore a riprova di essere un grande amatore, passando indenne o quasi da un’emozione all’altra, lasciandosi dietro una scia di cuori infranti…
Leggi l'articolo

Bobi Bazlen, il più celebre degli sconosciuti.

Si può essere una figura assolutamente decisiva nel campo del libro e della cultura in Italia senza aver pubblicato alcunché in vita?La risposta non può che essere affermativa se si…
Leggi l'articolo

La stanzioncina di Torre Annunziata, di Antonia Pozzi

  La stanzioncina di Torre Annunziata C'era un disordinato andirivienidi valige sfrangiate, penzolonisu ghette e scarpe gialle da provincia,che schizzavano dentro l'atrio grigiodagli sbadigli bianchi delle porteaperte sulla piazza e…
Leggi l'articolo

Nessun Coccodrillo per la Poesia!

In gergo giornalistico il coccodrillo è un articolo pronto all’uso, scritto per onorare la scomparsa di un personaggio non appena giunga la notizia della sua dipartita. Viene conservato nell’archivio della…
Leggi l'articolo

Achille Campanile, il riso in due battute

Personaggi:IL SIGNOR PERICLE FISCHETTIL'ALTRO SIGNORE  All'aprirsi del sipario IL SIGNOR PERICLE FISCHETTISi avvicina all'ALTRO SIGNORE. IL SIGNOR PERICLE FISCHETTI(Presentandosi all'altro signore) Permette? Io sono il signor Pericle Fischetti. E lei? L'ALTRO…
Leggi l'articolo

Miklòs Radnòti: assassinio di un poeta

Radice Nella radice guizza la forza,beve la pioggia, vive di terrae il suo sogno è bianco, di neve. Di sotto terra urge alla superficie,si arrampica ed è furba,ha le braccia…
Leggi l'articolo

“Conclusione” di Vladimir Majakovskij

Conclusione Niente cancellerà via l'amore,né i litiginé i chilometri.È meditato,provato,controllato.Alzando solennemente i versi, dita di righe,lo giuro:amod'un amore immutabile e fedele. Vladimir Vladimirovič Majakovskij Vladímir Vladímirovič Majakóvskij (Bagdati, 7 luglio…
Leggi l'articolo

Plaisir d’Amour: un incanto lungo 200 anni…

I versi del poeta preromantico francese Jean-Pierre Claris de Florian erano contenuti nella novella in prosa "Célestine, nouvelle espagnole", la terza delle "Six nouvelles" di Florian, pubblicate nel 1784.Jean-Pierre Claris…
Leggi l'articolo

L’ipereclettico Queneau

“Il venticinque settembre milleduecentosessantaquattro, sul far del giorno, il Duca d’Auge salì in cima al torrione del suo castello per considerare un momentino la situazione storica. La trovò poco chiara.…
Leggi l'articolo

“Poesie” di Amelia Rosselli

POESIE È una soneria costante; un micidiale compromettersiuna didascalia infruttuosa, e un vento di traversomentre battendo le ciglia sentenziavo unasaggezza imbrogliata.Conto di farla finita con le forme, i lorobisbigliamenti, i…
Leggi l'articolo

Arthur Schnitzler e l’inconscio in letteratura

Sigmund Freud e Arthur Schnitzler furono due tra i protagonisti indiscussi della vita di Vienna tra la fine dell’Ottocento e i primi decenni del Novecento. Era quello il periodo in…
Leggi l'articolo

Il minuto come genere letterario: István Örkény

In ambito letterario sono sempre stato e sono tuttora attratto prevalentemente da tre tipologie di scrittori.Amo in primo luogo  gli “evocativi”, quelli dalla prosa nitida, pulita ed elegante, efficace al…
Leggi l'articolo

Una risata di duemila anni: Marco Valerio Marziale

Marziale mi si presentò perentoriamente all’epoca delle scuole medie.Al tempo in cui le ho frequentate, i mocciosi, provenienti dalle atmosfere ancora un po’ deamicisiane delle elementari degli anni Sessanta, incontravano…
Leggi l'articolo

Franz, James, Italo e Umberto: viaggio sentimentale tra le mie suggestioni triestine

Una strana bottega d'antiquarios'apre a Trieste in una via secreta.D'antiche legature un oro variol'occhio per gli scaffali errante allieta.Vive in quell'aria tranquillo un poeta.Dei morti in quel vivente lapidariola sua…
Leggi l'articolo

Adalbert Stifter e l’epica delle piccole cose

Moltissimi anni fa, ero nel pieno della giovinezza, bazzicavo un posto magico il cui monarca, amante dei paradossi, aveva fondato una repubblica democratica del libro e del disco. Curiosissimo di…
Leggi l'articolo

“Scrivo, narro, resisto”, Luis Sepúlveda scrittore

Se n’è andato anche Luis Sepúlveda, portato via dal Covid19, il virus che ha immobilizzato un pianeta, congelato il tempo per riportarlo dentro il Tempo, ridotto all’essenzialità i bisogni, ristabilito…
Leggi l'articolo

Il padre del vampiro: storia di John William Polidori

Nel giugno del 1816, a Villa Diodati, una casa che sorgeva sulle rive del Lago di Ginevra e che George Byron aveva preso in affitto, si incontrarono Mary Wollstonecraft, il…
Leggi l'articolo

Vita errabonda e fine misteriosa di mister Poe

                          Edgar Allan Poe venne trovato delirante e in fin di vita a Baltimora il 3 ottobre del 1849, dopo diversi giorni in cui se ne erano perse le tracce.Il…
Leggi l'articolo

Note dal silenzio della nostra quarantena

Rare volte nella vita mi sono trovato in un simile silenzio. Sono le 10,30 e, come d'abitudine, mi sono seduto alla scrivania.Stando qui quasi ogni giorno, scrivo.Per farlo, normalmente, raduno…
Leggi l'articolo

Ti auguro di vivere, di Jean Debruynne

Ti auguro di vivere Ti auguro di viveresenza lasciarti comprare dal denaro.Ti auguro di viveresenza marca, senza etichetta,senza distinzione,senza altro nomeche quello di uomo. Ti auguro di viveresenza rendere nessuno…
Leggi l'articolo

Nadar e l’avventurosa storia della prima Fotografia

“In questi disgraziati giorni, è nata una nuova industria che ha contribuito non poco a confermare la stoltezza della sua (del pubblico) fede e a rovinare quello che ancora poteva…
Leggi l'articolo

La terra delle mandorle amare di Basir Ahang

La terra delle mandorle amare Quando infine anche la primavera giungerespirano i mandorli in fiorelieti celebrano la sopravvivenzae in profondità nei polmoni aspiranoper un’ultima voltal’aria fredda delle terre montuoseHazaristanla terra…
Leggi l'articolo

Reciprocità di Wisława Szymborska

Reciprocità Ci sono cataloghi di cataloghi. Poesie sulle poesie. Drammi su attori recitati da attori. Parole per spiegare parole. Cervelli intenti a studiare il cervello. Tristezze contagiose come una risata.…
Leggi l'articolo

Nina Berberova e la sostanza dello stile

Molti anni fa mi ritrovai per le mani un libretto, un romanzo, che subito, non saprei dire cosa in particolare mi desse quell'impressione, forse la copertina, mi trasmise la convinzione…
Leggi l'articolo

Il Poeta di Valentino Zeichen

Il Poeta Presumibilmente,sembro un poeta di elevata rappresentanza la mia insufficienza cardiacaha per virtù medica il libro del “cuore”. Abito appena sopra il livello del marementre la salute, la purezza,…
Leggi l'articolo

E.T. A. Hoffman e l’eclettico estro romantico.

“Piccolo di statura, piuttosto magro, le spalle strette, il collo esile, la testa relativamente grossa in confronto al resto del corpo; una capigliatura sempre in disordine, come agitata da vento,…
Leggi l'articolo

Peste e Coronavirus, letteratura e percezione.

Atene, 430 A.C. Nella “Guerra del Peloponneso", Tucidide, considerato per le sue analisi dei fatti come il primo storico scientifico, descrisse l'epidemia di peste che colpì Atene come una malattia…
Leggi l'articolo

“La gioia fa parecchio rumore”, un romanzo d’amore

“La gioia fa parecchio rumore”… è vero.  La gioia non si può trattenere, deflagra, contamina tutto e si contagia. La gioia è un canto corale che si propaga di nota…
Leggi l'articolo

John Sheridan Le Fanu e la letteratura dell’ombra

Molti anni fa, affascinato dalla produzione della benemerita casa editrice siciliana Sellerio, allora non legata così strettamente al nome di Andrea Camilleri che successivamente la rese famosa ai più, mi…
Leggi l'articolo

Bébert: celebrità gattesca

                                             Anche gli animali, nella fattispecie di cui parliamo, un gatto, possono divenire protagonisti della Storia, e ciò accade soprattutto quando essi scelgono di accompagnarsi a personaggi che non possono…
Leggi l'articolo

Scrittore per nascita, cameriere per mestiere: Sandro Bonvissuto

In occasione dell'uscita in libreria del nuovo libro di Sandro Bonvissuto, abbiamo il piacere di riproporvi l'intervista che lo scrittore ci rilasciò a Febbraio del 2019.Vi ricordiamo inoltre che l'autore…
Leggi l'articolo