Autore: Fresia Erèsia
La nostra poetessa continuamente alla ricerca di nuovi versi da proporre ai nostri lettori

Poesie a margine: “Il sole dei vecchi” di Alda Merini

Il sole dei vecchi Il sole dei vecchi è un sole stanco.Trema come una stella e non si fa vedere,ma solca le acque d’argento dei notturni favori.E tu che hai…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: da “Le notti bianche” di Tommaso Giartosio

da "Le notti bianche" I rischi a cui espone la vittoriasono: ascoltare l'urlo dei bambinidopo il saccheggio; avere un cerchio d'oroalla testa; vedere in lontananzatorri d'altre città da conquistare; saggiare…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “Stanchezza” di Fernando Pessoa

Stanchezza Quello che c’è in me è soprattutto stanchezzanon di questo o di quelloe neppure di tutto o di niente:stanchezza semplicemente, in sé,stanchezza.La sottigliezza delle sensazioni inutili,le violente passioni per…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “I ricordi mi vedono” di Tomas Tranströmer

I ricordi mi vedono Una mattina di giugno in cui era troppo prestoper svegliarmi ma troppo tardi per riprendere sonno,devo uscire nel verde che è colmodi ricordi, e mi seguono…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “Queste conchiglie” di Vivian Lamarque

Queste conchiglie Queste conchiglie che ho trovatosaremo noinoi acquietati levigatisenza più doloridi bei coloriposeranno le orecchie su di noiper ascoltareche rumore fail mare. Vivian Lamarque Vivian Lamarque (Tesero 19 aprile…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “Il blues dei rifugiati” di Wystan Hugh Auden

Il blues dei rifugiati Poniamo che in questa città vi siano dieci milioni di anime, c’è chi abita in palazzi, c’è chi abita in tuguri: Ma per noi non c’è posto, mia…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “Mistero per la strada” di Tomas Tranströmer

Mistero per la strada Si posò la luce del giorno sul viso di un uomo addormentato.Gli giunse un sogno più vividoma non si svegliò. Si posò l’oscurità sul viso di…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “Poesia Notturna” di Erich Fried

Poesia Notturna Coprirtinon di bacima semplicementecon la coperta(cheti è scivolata giùdalla spalla)perché tu non prenda freddo nel sonno. Più tardiquandosarai destachiudere la finestrae abbracciartie coprirtidi baciescoprirti Erich Fried Erich Fried…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “Sono pesi queste mie poesie” di Nika Turbina

Sono pesi queste mie poesie Sono pesi queste mie poesie, pietre spinte lungo una salita. Le porterò stremataallo strapiombo.Poi cadrò, viso nell’erba,non avrò lacrime abbastanza.Smembrerò la strofascoppierà in singhiozzi il…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: da “Il commissario Magrelli” di Valerio Magrelli

da "Il commissario Magrelli" Condoni, amnistie, prescrizioni,per una forma di incontinenza carcerariail condannato sfugge alla giustizia.Lo Stato, infatti, sta con il colpevole, non riesce a trattenersio a trattenerlo.Piccole perdite,ma inarrestabili.Così…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “Tutto” di Wislawa Szymborska

Tutto Tutto -una parola sfrontata e gonfia di boria.Andrebbe scritta fra virgolette.Finge di non tralasciare nulla, di concentrare, includere, contenere e avere.E invece è soltantoun brandello di bufera Wislawa Szymborska…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “Meriggiare pallido e assorto” di Eugenio Montale

Meriggiare pallido e assorto Meriggiare pallido e assortopresso un rovente muro d’orto,ascoltare tra i pruni e gli sterpischiocchi di merli, frusci di serpi. Nelle crepe del suolo o su la…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: da “Senza polvere senza peso” di Mariangela Gualtieri

da "Senza polvere senza peso" Sinuoso è il respiro del mareretto il volo dell'uccello marinospianate le armate di scoglie tutta una geometria di granifa spiaggia fa muragliafa orma d'uomo e…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “Cambiare il mondo” di Vivian Lamarque

Cambiare il mondo Invece sì, invece forse sì,forse le poesie lo cambieranno un pocoil mondo.Però tra tantotanto di quel temposì me lo sentoche forse dalle poesieforse verrà un poco forsedi…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “La rosa” di Ho Chi Minh

La rosa La rosa s'apre, la rosaappassisce senza saperequello che fa.Basta il profumodi rosasmarrito in un carcereperché nel cuoredel carceratourlino tutte le ingiustiziedel mondo. Da "Diario dal carcere" di Ho…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “Dopo la pioggia” di Gianni Rodari

Dopo la pioggia Dopo la pioggia viene il sereno,brilla in cielo l’arcobaleno:è come un ponte imbandieratoe il sole vi passa, festeggiato.È bello guardare a naso in sule sue bandiere rosse…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “A chi lo sa” di Gesualdo Bufalino

A chi lo sa S’io sapessi cantarecome il sole di giugno nel ventre della spiga,l’obliquo invincibile sole;s’io sapessi gridaregridare gridare gridare come il marequando s’impenna nel ludibrio d’aquilone;s’io sapessi, s’io…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “Nostalgia di quel presente” di Antonis Fostieris

Nostalgia di quel presente Mentre mi chino sulla culla di mio figlioPer dargli un bacio, inattesaMi sommerge una nostalgia di lacrime per la dolcezzaDi questo istante che vivròInteramente,Di questo, proprio…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: da “Dolore minimo” di Giovanna Cristina Vivinetto

da "Dolore minimo" Noi eravamo fra quelli chiamaticontro natura. Il nostro esistereribaltava e distorceva le leggidel creato. Ma come potevamonoi, rigogliosi nei nostri corpiadolescenti, essere uno scarto,il difetto di una…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “Essere rinomati non è bello” di Boris Pasternak

Essere rinomati non è bello Essere rinomati non è bello,non è così che ci si leva in alto.Non c’è bisogno di tenere archivi,di trepidare per i manoscritti.Scopo della creazione è…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “Domenica” di Nikifòros Vrettàkos

Domenica Ero vestito bene oggi.Sono uscito la mattina in città,fasciato della tua anima. Ero perfino bello.Mi ero lavato ieri sera con lamusica della tua voce - Tenevoin mano la penna…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “Tienimi per mano” di Hermann Hesse

Tienimi per mano Tienimi per mano al tramonto,quando la luce del giorno si spegnee l’oscurità fa scivolare il suo drappo di stelle…Tienila stretta quando non riesco a viverloquesto mondo imperfetto…Tienimi…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: “Anima” di Stefano Benni

Anima Animati sembran tempi per parlar dell’anima?Non ci sono più diavoli,che la richiedonopreferiscono i titoliè fuori moda l’anima. Animase ti duole l’animanon servono antibioticii medici si arrendononon ci sono meccanicinon…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: La città in cui vorrei abitare, di Adam Zagajewski

La città in cui vorrei abitare È una città silenziosa al crepuscolo,quando pallide stelle riprendono i sensi,e a mezzogiorno sonora per le vocidi ambiziosi filosofi e mercantiche hanno portato velluti…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: I poeti latini, di Michele Mari

I poeti latiniavevano una splendida espressioneper indicar le stelle che cadono in estate:labentia signacioè segni scivolanti Tale mi sembra il tempoin cui ci siamo baciatiscia luminosa passata troppo in fretta…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: Vivere, di Tommaso Giartosio

Vivere L'esistere del mondo stamattinaè bellicoso e imbarazzante. Vedoun fuoco di gerani sul balcone.E quei ragazzi, giù in strada. E le caseche stanno enormi contro il cielo torrido.Ma tutta la…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: Con un abbraccio senza tempo, di Agota Kristof

Con un abbraccio senza tempo Non riesco ad abbassare le bracciada quanto ti ho abbracciatolo so sei ancora qui si è chiusala porta alle tue spalle eppuretengo il tuo corpo…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: È tardi, di Milo De Angelis

È tardi È tardinettamente. La vita con il suoperno smarrito, galleggia incertaper le strade e pensaa tutto l'amore promesso.Cosa attende da me? Dove batteil cuore dei perduti? È questa la…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: Da “la grazia nel tempo” di Juana Rosa Pita

Si comunicanosenza sosta nel mondogenti che poco,o quasi nulla ancora,sanno di comunione La religionesenza Dio fa pena:nulla è amatose si consuma solosul proprio piedistallo. Il dataismo,impedisce al pensierod’aprire le ali.Un…
Leggi l'articolo

Poesie a margine: Le cose, di Aldo Nove

Le cose Mentre le nostre mani bruciano lontanee non afferriamo più le coseil fuoco del tramonto non ha fineper chi lo abita. Aldo Nove Aldo Nove, all'anagrafe Antonio Centanin, è…
Leggi l'articolo

Il pudore, di Zbigniew Herbert

Il pudore Quando ero molto malato mi abbandonò il pudoresenza resistere scoprivo a mani estranee esponevo a occhi estraneii miseri segreti del mio corpo Mi invadevano rudemente aumentando l'umiliazione Il…
Leggi l'articolo

L’infinito appare nel poco, di Milo De Angelis

L'infinito appare nel poco L'infinito appare nel poco, come l'ultima nota di un gridomentre si dilegua. L'attimo ci insegue.Cosa ho amato? Forse quell'aria,due centimetri, tra il corpo e l'asticella,che dà…
Leggi l'articolo

Cave Cavie! di Valerio Magrelli

Cave Cavie! O forse sono cavie, queste poesie che scrivo,per qualche esperimento concepite,che tuttavia non so.Non so perché si formano,eppure mi affeziono e le chiamo per nome,topolini vivissimi e allarmatida…
Leggi l'articolo

La Credenza di Arthur Rimbaud

La credenza È un'ampia credenza scolpita; la quercia scura,Molto antica, ha preso l'aspetto bonario dei vecchi;La credenza è aperta, e versa nella sua ombraCome un fiotto di vecchio vino, profumi…
Leggi l'articolo

“Er merito” 3 aprile 1836 di Giuseppe Gioachino Belli

“Er merito” Merito dite? eh ppoveri merlotti!Li quadrini, ecco er merito, fratelli.Li ricchi soli sò boni, sò belli,sò grazziosi, sò gioveni e ssò dotti.A l’incontro noantri poverellitutti schifenze, tutti galeotti,tutti…
Leggi l'articolo

Ho imparato, di Maya Angelou

Ho imparato Ho imparato che qualsiasi cosa accada,o per quanto l’oggi sembri insopportabilmente brutto,la vita va sempre avanti e il domani sarà migliore. Ho imparato che si può capire molto…
Leggi l'articolo

La donna, se vuole… di Ozdemir Asaf

La donna, se vuole... La donna, se vuole, riesce a far stareTanti mobili in una stanza minuscola,Marmellate di tutti i colori in barattoli piccolissimi,Il mare dentro un bicchiere da acquaUna…
Leggi l'articolo

NEI BOSCHI DOVE MOLTI FIUMI SCORRONO, di Lawrence Ferlinghetti

Nei boschi dove molti fiumi scorrono Nei boschi dove molti fiumi scorronotra le colline non sottomessee i campi della nostra infanziadove covoni e arcobaleni si fondono nel ricordoanche se i…
Leggi l'articolo

Foglia che parla, di Mariangela Gualtieri

Foglia che parla "Un eternomi ha condottain un sogno appannatoportava un verde una linfaa darmi da bere. C'è un respiroimmobile, un battito così radoda nascondere il ritmoc'è sempre un ritorno…
Leggi l'articolo

Sesamo, di Federico Garcìa Lorca

Sesamo Il riflessoè il reale.Il fiume è il cielosono porte che ci conduconoall'Eternoper la pista delle raneo la pista delle stelle. Se ne andrà il nostro amore cantandola mattina del…
Leggi l'articolo

E gnacche alla formica…, di Fosco Maraini

E gnacche alla formica... Io t'amo o pia cicala e un trillargentoci spàffera nel cuor la tua canzona.Canta cicala frìnfera nel vento:E gnacche alla formica ammucchiarona! Che vuole la formica…
Leggi l'articolo

Da “l’infinito senza farci caso” di Franco Arminio

In verità io non incontro persone,ma paesaggi.Ho memoria di una voce,di un volto, di un mododi essere inquieti,di una lingua,di un modo di abbracciare.Pensare a noi stessicome persone,questo è l'errore:l'umanità…
Leggi l'articolo

Da “La bambina pugile” di Chandra Livia Candiani

Da "La bambina pugile" La vita nuovaarriva taciturnadentro la vecchia vitaarriva come una morteuno schiantoqualcuno che spintona così forteun crollo.È una scrittura tanto precisae netta da non lasciare dubbiné sfumature…
Leggi l'articolo

Ti auguro tempo di Elli Michler

Ti auguro tempo Non ti auguro un dono qualsiasi,ti auguro soltanto quello che i più non hanno.Ti auguro tempo, per divertirti e per ridere;se lo impiegherai bene, potrai ricavarne qualcosa.Ti…
Leggi l'articolo

Si incrociarono un breve istante, di Meira Delmar

Si incrociarono un breve istante Si incrociarono un breve istanteil tuo sguardo e il mio.E seppi all’improvviso– non so se anche tu –che in un temposenza anni né orologi,un altro…
Leggi l'articolo

LA PANTERA di Rainer Maria Rilke

La pantera Del va e vieni delle sbarre è stancoL'occhio, tanto che nulla più trattiene.Mille sbarre soltanto ovunque vedeÈ nessun mondo dietro mille sbarre. Molle ritmo di passi flessuosi e…
Leggi l'articolo

A una lumaca, di Marianne Moore

A una lumaca Se la concentrazione è il primo dono dello stile,tu la possiedi. La contrattilità è una virtù,così come modestia è una virtù.Non già l’acquisizione di una cosa qualsiasicapace…
Leggi l'articolo

Purità, di Nina Cassian

Purità Solitudine incredibile.Soltanto io e la mia sigaretta,e la piccola libelluladipinta con il blu dei monasteri moldavi. Nulla mi spaventa,nemmeno il sole.Il cielo è una nuvola immensadi madreperla.Il lago è…
Leggi l'articolo

Fortuna, di Ida Vitale

Fortuna Per anni, godere dell’erroree del suo emendamento,poter parlare, camminare libera,non vivere mutilata,non entrare o sì nelle chiese,leggere, udire musica che ami,esser la notte come il giorno un essere. Non…
Leggi l'articolo

Rondini, di Jorge Carrera Andrade

Rondini Che mi cerchino domani.Oggi ho appuntamento con le rondini.Nelle piume bagnate dalla prima pioggiagiunge il messaggio fresco dei nidi celesti.La luce va cercando un nascondiglio.Le finestre voltano folgoranti pagineche…
Leggi l'articolo

Cucchiaini, di Vivian Lamarque

Cucchiaini A tavolaper non parlare da solaha parlato con le sue posateper tutta l’infanziaper tutta l’adolescenzacon la signora forchettae suo marito il coltelloper tutti i pranzie tutte le cenepoi è…
Leggi l'articolo

La morte è la curva della strada, di Fernando Pessoa

La morte è la curva della strada La morte è la curva della strada,morire è solo non essere visto.Se ascolto, sento i tuoi passiesistere come io esisto.La terra è fatta…
Leggi l'articolo

Nel mio dormiveglia, di Mario Benedetti

Nel mio dormiveglia Cortile, casa e cortile, nei passi.Poi le strade vanno su, le strade insieme alla grondaia. (Non potevi che il rumore dell'acquae il venire giù della legna dirmi...)…
Leggi l'articolo

da “la bambina pugile” di Chandra Livia Candiani

Da "La bambina pugile" Io è tantie c'è chi crollae chi vegliachi innaffia i fiorie chi beve troppochi dà sepolturae chi ruggisce.C'é un bambino estirpatoe una danzatrice infaticabilec'è massacro e…
Leggi l'articolo

Vorrei sedermi vicino a te in silenzio, di Federico Garcia Lorca

Vorrei sedermi vicino a te in silenzio (canto XVII) Vorrei sedermi vicino a te in silenzio,ma non ne ho il coraggio:temo che il cuore mi salga alle labbra.Ecco perché parlo…
Leggi l'articolo

Tattica e strategia di Mario Benedetti

Tattica e strategia  La mia tattica è guardarticapire come seiamarti come sei la mia tattica è parlarticostruire con paroleun ponte indistruttibile la mia tattica è rimanere nel tuo ricordonon so…
Leggi l'articolo

Da “Poemetti della sera” di Aldo Nove

Ai nostri lettori Questa settimana non troverete la nostra rivista nella veste che conoscete, più o meno densa di articoli, interventi, narrazioni o introduzioni a fatti e personaggi di rilievo…
Leggi l'articolo

La poesia salverà il mondo di Walt Whitman

La poesia salverà il mondo Il mondo sottomarino,Foreste al fondo del mare, i rami, le foglie,Ulve, ampi licheni, strani fiori e sementi,folte macchie, radure, prati rosa,Variegati colori, pallido grigio verde,porpora,…
Leggi l'articolo

Aspettando i barbari, di Konstantinos Kavafis

Aspettando i barbari Che aspettiamo, raccolti nella piazza?Oggi arrivano i barbari.Perché mai tanta inerzia nel Senato?E perché i senatori siedono e non fan leggi?Oggi arrivano i barbariChe leggi devon fare…
Leggi l'articolo

La stanzioncina di Torre Annunziata, di Antonia Pozzi

  La stanzioncina di Torre Annunziata C'era un disordinato andirivienidi valige sfrangiate, penzolonisu ghette e scarpe gialle da provincia,che schizzavano dentro l'atrio grigiodagli sbadigli bianchi delle porteaperte sulla piazza e…
Leggi l'articolo

Il Poeta, di Stefano Benni

Il poeta Il poeta è un uccelloche becca le parolesotto la neve del normaleviene sul davanzalee scappa, impauritose lo vuoi catturareIl poeta è femminaIl poeta è gagliardoha qualcosa, nello sguardoche…
Leggi l'articolo

“Conclusione” di Vladimir Majakovskij

Conclusione Niente cancellerà via l'amore,né i litiginé i chilometri.È meditato,provato,controllato.Alzando solennemente i versi, dita di righe,lo giuro:amod'un amore immutabile e fedele. Vladimir Vladimirovič Majakovskij Vladímir Vladímirovič Majakóvskij (Bagdati, 7 luglio…
Leggi l'articolo

“Poesie” di Amelia Rosselli

POESIE È una soneria costante; un micidiale compromettersiuna didascalia infruttuosa, e un vento di traversomentre battendo le ciglia sentenziavo unasaggezza imbrogliata.Conto di farla finita con le forme, i lorobisbigliamenti, i…
Leggi l'articolo

Il posto, di Janet Frame

Il Posto Il posto in cui le galline impanatevanno a farsi le uova della colazione,friggendosi al sole le creste color pancettanon c’è più.Sai quel posto —nel cespuglio di biancospinoaccanto all’albero…
Leggi l'articolo

Da un momento all’altro… di Tonino Guerra

Da un momento all'altro... Da un momento all'altro dovrò pur dire a qualcuno che non sto cercando soltanto la mia infanzia, ma addirittura l'infanzia del mondo. Tonino Guerra TONINO GUERRA,…
Leggi l'articolo

Fare luce, di Franco Arminio

Fare luce Lo so che ognuno è il gigantedelle sue ferite,ognuno è dentro una lottasenza fine.Non c’è riparo al guastoche ci attende,non si può diluire la morte,ma ogni giorno si…
Leggi l'articolo

Un nuovo modo di essere felice, di Sylvia Plath

Un nuovo modo di essere felice Mi accorgevo di avere la pelle d'oca.Senza una ragione,dato che non avevo freddo.Era forse passato un fantasma su di noi?No, era stata la poesia.Una…
Leggi l'articolo

Io li conosco i domani che non arrivano mai, di Ezio Bosso

Io li conosco I domani che non arrivano maiConosco la stanza strettaE la luce che manca da cercare dentro Io li conosco i giorni che passano ugualiFatti di sonno e…
Leggi l'articolo

Stasera, di Giuseppe Ungaretti

Stasera Balaustra di brezzaper appoggiare staserala mia malinconia Giuseppe Ungaretti Giuseppe Ungaretti, nasce nel 1888, ad Alessandria d’Egitto, perché il padre lavorava nel canale di Suez, e qui trascorse la…
Leggi l'articolo

Risarcimento, di Gesualdo Bufalino

Risarcimento La vita non sempre fa male,può stracciarti le vele, rubarti il timone,ammazzarti i compagni a uno a uno,giocare ai quattro venti con la tua zattera,salarti, seccarti il cuorecome la…
Leggi l'articolo

Per quanto sta in te, di Costantino Kavafis

Per quanto sta in te Per quanto sta in tee se non puoi la vita che desidericerca almeno questoper quanto sta in te: non sciuparlanel troppo commercio con la gentecon…
Leggi l'articolo

Ottimismo, di Alessandro Bergonzoni

Ottimismo Sperar che le cose cambino senza cominciar nessuna metamorfosi, dir che un film è bello perchè non ci son parolacce (sarebbe come dire che una persona è bella perché…
Leggi l'articolo

Dalle guerre artiche, di Durs Grünbein

Dalle guerre artiche E un bel giorno tu emergi dal tuo far poesiacome un iceberg dal mare e sul giornale di bordoc’è: mattina, cambio di rotta, direzione nord-nord-est.Il cuore si…
Leggi l'articolo

Requiem per un parrucchiere di Jan Wagner

Requiem per un parrucchiere poiché tutto riposa il lunedí, ora solo lunedí rimane.coprite gli specchi. smussate alle forbici le lame. chi farà ruotare e frizionare le dita finché lo shampoonon…
Leggi l'articolo

Non di questo presente, di Giovanni Raboni

Non di questo presente Non di questo presente ora bisognavivere - ma in esso sì: non c'è modo,pare, d'averne un altro, non c'è chiodoche scacci questo chiodo. Nè a chi…
Leggi l'articolo

Ti auguro di vivere, di Jean Debruynne

Ti auguro di vivere Ti auguro di viveresenza lasciarti comprare dal denaro.Ti auguro di viveresenza marca, senza etichetta,senza distinzione,senza altro nomeche quello di uomo. Ti auguro di viveresenza rendere nessuno…
Leggi l'articolo

La terra delle mandorle amare di Basir Ahang

La terra delle mandorle amare Quando infine anche la primavera giungerespirano i mandorli in fiorelieti celebrano la sopravvivenzae in profondità nei polmoni aspiranoper un’ultima voltal’aria fredda delle terre montuoseHazaristanla terra…
Leggi l'articolo

Reciprocità di Wisława Szymborska

Reciprocità Ci sono cataloghi di cataloghi. Poesie sulle poesie. Drammi su attori recitati da attori. Parole per spiegare parole. Cervelli intenti a studiare il cervello. Tristezze contagiose come una risata.…
Leggi l'articolo

Il Poeta di Valentino Zeichen

Il Poeta Presumibilmente,sembro un poeta di elevata rappresentanza la mia insufficienza cardiacaha per virtù medica il libro del “cuore”. Abito appena sopra il livello del marementre la salute, la purezza,…
Leggi l'articolo

La libreria di Chandra Livia Candiani

La libreria Sono i miei librile paroleche di notte sussurranoda sole,ebbrevagano su un’aria delicata,di carta,fruscio di versifrastuono del vocabolario,se anche brucianoi personaggi dei romanzirestano le reti delle maniche si tendonoverso…
Leggi l'articolo

Non respingere i sogni perché sono sogni di Pedro Salinas

Non respingere i sogni perché sono sogni. Tutti i sogni possono essere realtà, se il sogno non finisce. La realtà è un sogno. Se sogniamo che la pietra è pietra,…
Leggi l'articolo

Contagio di Lynda Hull

Contagio L’aria s’impaluda, statica, surriscaldata,il genere di clima che manda a picco una cittàprima di una pestilenza. Uno stormo febbrile di storniflette i rami robusti della quercia, strepita estride: sesso,…
Leggi l'articolo

L’ombra di Vicente Huidobro

L'ombra L’ombra è un lembo che si allontanaVerso altre spiagge. Nella mia memoria un usignolo piange Usignolo delle battaglieChe canta tra i proiettili Quando non bagneranno più di sangue la…
Leggi l'articolo