Poesie a margine: “Il sole dei vecchi” di Alda Merini

Il sole dei vecchi

Il sole dei vecchi è un sole stanco.
Trema come una stella e non si fa vedere,
ma solca le acque d’argento dei notturni favori.
E tu che hai le mani piene d’amore per i vecchi,
sappi che sono fanciulli attenti al loro pudore.

Alda Merini

Alda Merini (21 marzo 1931, Milano – 1 novembre 2009, Milano) una delle più importanti e amate poetesse italiane

Fresia Erésia, eteronimo di una poeta la cui identità è sconosciuta. Vive in subaffitto nella di lei soffitta, si ciba di versi sciolti, di tramonti e nuvole di panna. Nasconde le briciole dei tetti sotto la tovaglia e i trucioli di limature di strofe sotto il tappeto. Compone e scompone, mescola le carte, si cimenta e sperimenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.