Poesie a margine: “Infelice” di Francesca Suale

Infelice

Infelice chi balla
senza andare a tempo?
Chi porta un peso
senza braccia?
Chi vuole camminare
senza gambe?
Chi sente senza dover prestare orecchio?
Chi sul tuo pianto ride, e fa le smorfie,
solo per strapparti l’oncia di un sorriso?
Chi con te è infelice, quando sei infelice?


Lo sanno
il nerogatto,
che si rotola al sole,
il grigiofumo,
che boccheggia dal camino,
e lo sappiamo tu e io,
che camminiamo infelici,
così, per sempre,
mano nella mano.

Francesca Suale (tratto da “Fragile”- Atlantide Editore)

disegno di Fabrizio Gargano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.