Poesie a margine: “da Dimora Naturale” di Andrea Bajani

da Dimora Naturale

Come mai di colpo poi
spariscono
senza dare spiegazioni,
come mai
nessuno vuole più sentire
il verso
del cavallo, nessuno dice
più nitrito,
raglio, nessuno vuole più
un barrito.
Sono grandi glaciazioni,
gli animali
se ne vanno dalle case
nottetempo.
Ci si sveglia e non c’è più
l’infanzia.

Andrea Bajani

Andrea Bajani, nato a Roma nel 1975, è uno scrittore, giornalista e traduttore italiano. Autore a tutto campo, scrive per il teatro, la radio e collabora con numerose testate nazionali ed estere. Ha vinto numerosi e importanti premi letterari con il romanzo Se consideri le colpe (Einaudi, 2007, Premio Super Mondello, Premio Recanati, Premio Brancati), Ogni promessa (Einaudi, 2010, Premio Bagutta), Mi riconosci (Feltrinelli, 2013) La vita non è in ordine alfabetico (2014 e 2015), Un bene al mondo (2016 e 2018) e i volumi di poesie Promemoria (2017) e Dimora naturale (2020). Collabora con diversi quotidiani e riviste. I suoi romanzi sono tradotti in molte lingue.

Fresia Erésia, eteronimo di una poeta la cui identità è sconosciuta. Vive in subaffitto nella di lei soffitta, si ciba di versi sciolti, di tramonti e nuvole di panna. Nasconde le briciole dei tetti sotto la tovaglia e i trucioli di limature di strofe sotto il tappeto. Compone e scompone, mescola le carte, si cimenta e sperimenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.