Poesie a margine: “Crimine imperfetto” di Alfonso Brezmes

Crimine imperfetto

Di tutti i crimini che ho commesso
solo di uno mi pento:
di non aver ucciso del tutto il
desiderio,
quell’avvoltoio abbietto e insaziabile
che mi fa credere
di essere ancora vivo.

Alfonso Brezmes

Alfonso Brezmes è nato nel 1966 a Madrid, dove vive. Ha pubblicato cinque raccolte di poesia: La noche tatuada (2013), Don de lenguas (2015), Ultramor (2017), Vicios ocultos (2019), Sed (2020). Un volume antologico delle sue poesie è stato pubblicato negli Stati Uniti da Cornerstone Press (University of Wisconsin – Stevens).

Fresia Erésia, eteronimo di una poeta la cui identità è sconosciuta. Vive in subaffitto nella di lei soffitta, si ciba di versi sciolti, di tramonti e nuvole di panna. Nasconde le briciole dei tetti sotto la tovaglia e i trucioli di limature di strofe sotto il tappeto. Compone e scompone, mescola le carte, si cimenta e sperimenta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.