Autore: Lino Predel

La tragica spedizione di Burke e Wills

Nella città di Melbourne, in Australia, vicino alla sede del parlamento, si trova un imponente monumento che ritrae due uomini: è l’unico emblema della spedizione più tragica della storia australiana…
Leggi l'articolo

Luchino Visconti: Gruppo di famiglia in un interno

Nei miei giovani anni di mattina avevo allegrezza,Di sera lagrime, ora che ho più età,Comincio dubbioso il mio giorno,Ma sacra e serena è per me la sua fine. Friedrich Hölderlin…
Leggi l'articolo

Giovanni Pastrone, l’uomo che inventò il cinema italiano

Giovanni Pastrone è un nome noto a Torino, così come il titolo del suo “Cabiria”: ma quanti sanno davvero chi fosse o hanno visto quel film?Considerato il padre del cinema…
Leggi l'articolo

Ivan Mazeppa: eroe o trasformista?

Ivan Stepanovich Mazeppa era nato il 20 marzo 1639, nella fattoria Kamenetz, nei pressi di Belaya Tserkov. Il bambino era il figlio della nobiltà cosacca. La madre di Ivan Maria…
Leggi l'articolo

Il disco di Festo, un mistero millenario

Il disco di Festo, oggi conservato nel Museo Archeologico di Heraklion a Creta, è un reperto unico oltre che essere un vero e proprio enigma dell’archeologia e prova di una…
Leggi l'articolo

Franz Schubert e il mal di vivere

Il 31 gennaio del 1797 nasceva a Vienna il compositore Franz Schubert. Figlio di un insegnante della Slesia, trascorse quasi tutta la sua esistenza a Vienna e dintorni. Franz era…
Leggi l'articolo

Il mistero di Raul Gardini

“Ci sono mille modi di raccontare una storia. Soprattutto una storia che ha contorni sfocati e molti punti poco chiari. Una storia torbida in cui colpevoli e vittime hanno la…
Leggi l'articolo

Captain Beefheart: Trout Mask Replica

                             Un album, di solito, ha una certa logica nel ritmo e le musiche hanno una melodia, per essere più abbordabili. Di solito un disco ha dei tempi precisi nei…
Leggi l'articolo

Fabrizio De André e l’altra metà del cielo

Le donne delle canzoni di Fabrizio De André sono nomi che ciascuno ha pensato di sapere a memoria, di conoscere alla perfezione, intendo, per averle portate nella sua vita a…
Leggi l'articolo

Sophie Scholl e la resistenza della Weisse Rose

“Noi non taceremo, noi siamo la voce della vostra cattiva coscienza: la Rosa Bianca non vi darà pace”. La Rosa Bianca era il nome assunto da un movimento di resistenza…
Leggi l'articolo

Povero nostro Fritz!: Friedrich Nietzsche e l’impossibilità della normalità…

Una conoscenza meno superficiale del pensiero nietzschiano si è diffusa solo dopo la sua morte e ci è voluto un ulteriore lasso di tempo per spurgare la sua opera dalle…
Leggi l'articolo

Baldassarre Cossa, l’altro Giovanni XXIII…

“Un antipapa, ma in fondo ebbe il merito di aver convocato il Concilio di Costanza, che restituì l’unità della Chiesa”. Angelo Roncalli – papa Giovanni XXIII Seicento anni fa, il…
Leggi l'articolo

Luigi Vannucchi, un grande attore dimenticato

Circa quarant’anni fa, il 29 agosto 1978, moriva a Roma Luigi Vannucchi, un grande attore oggi quasi dimenticato, ma che fu protagonista per quasi tre decenni della scena teatrale e…
Leggi l'articolo

L’icona della Trinità di Rublev

“Il pittore di icone deve essere umile, dolce, pio, non chiacchierone, non ridanciano, non litigioso, non invidioso, non bevitore, non ladro; deve osservare la purezza spirituale e corporale". Andrej Rublev…
Leggi l'articolo

Il Terrore come Stimolo e come Metodo

Franklin Delano Roosevelt “Non bisogna aver paura di aver paura”, soleva dire Franklin Delano Roosevelt, perché è questa una situazione ineliminabile della vita di ogni essere, anche in quella di…
Leggi l'articolo

Oddantonio da Montefeltro e il mistero della Flagellazione

                  La dinastia Montefeltro nacque da un ramo della famiglia dei conti di Carpegna. Nel 1140 il territorio dei Signori di Carpegna venne suddiviso tra i pronipoti di Uldarico: Nolfo,…
Leggi l'articolo

San Lupo e la banda del Matese

Son già passati tanti anni dalla posa della lapide nella piazzetta di San Lupo, che ricorda il centenario del moto libertario degli "internazionalisti" della primavera del 1877. Cento anni fa era…
Leggi l'articolo

Philip Dick, il coraggio di guardare oltre…

Nella prima lettera ai Corinzi, San Paolo scriveva: “Adesso noi vediamo in modo confuso, come in uno specchio; allora, invece, vedremo faccia a faccia”. Le parole di San Paolo ispireranno…
Leggi l'articolo

Akira Kurosawa, Sogni

Un bambino spia le volpi nel bosco; un bambino sgridato dagli spiriti dei peschi sradicati; quattro uomini in una tormenta di neve; un soldato, in un tunnel, incontra i compagni…
Leggi l'articolo

De André contro la guerra: la poetica di Faber

Se c’è una cosa tra le tante che ha contraddistinto la musica di Fabrizio De André è stata la capacità di raccontare la dimensione sia pubblica che privata della sofferenza.…
Leggi l'articolo

Lucio Domizio Enobarbo, in arte Nerone

Uomo di grande ingegno, folle criminale oppure hostis publicus, come fu definito dal Senato di Roma? Oggi più di ieri, complici la ricerca in continua evoluzione ed i ritrovamenti archeologici,…
Leggi l'articolo

Ascesa e caduta di Carlo il Temerario: il sogno del Regno di Borgogna

“Herzog Karl von Burgund verlor bei Grandson das Gut, bei Murten den Mut, bei Nancy das Blut”. (Il conte Carlo di Borgogna perse a Grandson il bene, a Murten (Morat)…
Leggi l'articolo

Also sprach Zarathustra, tra filosofia e musica

L’inizio del poema sinfonico Così parlò Zarathustra di Richard Strauss raggiunse una fama mondiale quando venne utilizzato da Stanley Kubrick nel film 2001: Odissea nello spazio e in seguito come…
Leggi l'articolo

Collegno: Orrore in corsia ovvero la storia dei manicomi italiani – 3/3

"Quando hanno le armi (ci distruggono) colle armi, quando non hanno le armi creano campi di repressione, come ora questo Ospedale Psichiatrico di Collegno, e ci distruggono qui dentro" Dal…
Leggi l'articolo

Collegno: Orrore in corsia ovvero la storia dei manicomi italiani – 2/3

"Di notte non bisogna muoversi dal letto, e se si fa così, o si fa fracasso per la formidabile pena fisica, ci legano ai letti di contenzione, con intrugli ospedalieri…
Leggi l'articolo

Collegno: Orrore in corsia ovvero la storia dei manicomi italiani – 1/3

Quando noi chiediamo roba per cambiarci, con grida da forsennati, ci mandano via dal magazzino e dobbiamo tenerci la roba addosso sporca e strappata Dal diario di Edmondo D..., internato…
Leggi l'articolo

Kurt Rambis: il Clark Kent losangelino

                                   Partecipare all’All Star Game della NBA è sinonimo di classe, ma giocare le finali per il titolo, seppure da comprimario e lasciare l’impronta per la grinta e le ginocchia…
Leggi l'articolo

Georg Büchner: l’inventore del teatro moderno

“L’autore drammatico non è altro, ai miei occhi, che uno storico, ma sta al di sopra di quest’ultimo, perché egli ricrea per noi la storia una seconda volta: invece di…
Leggi l'articolo

Milano 26 maggio 1390: alle origini della caccia alle streghe

Milano non è propriamente una città del mistero, come Praga, Lione o Torino, eppure anche Milano custodisce lati oscuri. La stessa fondazione celtica di Milano, accanto alla verità storica, presenta…
Leggi l'articolo

Artaud, ovvero il teatro della crudeltà

“Dichiaratamente o no, consciamente o no, ciò che in fondo il pubblico cerca nell’amore, nel delitto, nelle droghe, nella guerra o nell’insurrezione è uno stato poetico, una trascendente esperienza vitale”…
Leggi l'articolo

Schubert ovvero la musica come diario dell’anima

‘’Pensa a un uomo la cui salute non potrà più ripristinarsi, e che per pura disperazione rende le cose peggiori invece che migliori. Pensa, intendo, a un uomo le cui…
Leggi l'articolo

Occhi screziati e passo di velluto: gesto di affetto per l’amico felino

           Misterioso ed enigmatico amico dell'uomo da almeno 10000 anni, se il gatto è quell'adorabile compagno che tutti conosciamo, diventato animale domestico per eccellenza insieme al cane, lo si deve…
Leggi l'articolo

Sol invictus: si fa presto a dire Natale!

Il Sol Invictus o, per esteso Deus Sol Invictus, era un appellativo religioso usato per diverse divinità nel tardo Impero romano, Helios, El-Gabal e Mitra, ad esempio, che finirono per…
Leggi l'articolo

Guantanamera, la voce di Josè Martì Pèrez

                         A molti è capitato di chiedersi che cosa significa guantanamera, presi dalla piacevole melodia della canzone popolare cubana divenuta successo internazionale.Tale capolavoro risale al diciannovesimo secolo come poema in…
Leggi l'articolo

Il cielo sopra Berlino: l’insostenibile voglia di amare

                     “Alla nascita, un angelo visita tutti i bambini e racconta loro la loro vita futura. Mentre se ne va, lascia un segno sopra la bocca, segno dell'amnesia della conoscenza.…
Leggi l'articolo

Camille Claudel, passione senza speranza

“Le ho mostrato l’oro, ma l’oro che trova è tutto suo”.                                                                               (Auguste Rodin) Come tutti gli artisti, è l’unicità ad aver fatto la sfortuna di ieri e la fortuna…
Leggi l'articolo

Hans Rott: la promessa non mantenuta

“Quello che la musica ha perduto con lui è incommensurabile: il suo genio s'invola talmente alto già nella sua prima sinfonia, che ha scritto quand'era un giovane di vent'anni, che…
Leggi l'articolo

Boris Vian, un grande francese del XIX secolo

È uno di quei personaggi che una volta conosciuti, si vuol approfondire a tutti i costi. Dalla vita misteriosa e quasi leggendaria, Boris Vian sembra uscito direttamente da un romanzo;…
Leggi l'articolo

Ermengarda

“Sparse le trecce morbide sull’affannoso petto…” Non sappiamo neppure quale fosse il suo vero nome, l’unico fatto certo è che Ermengarda, chiamiamola così, principessa e figlia di re Desiderio, nel…
Leggi l'articolo

Lady Jane Grey, la regina dei nove giorni

I britannici amano le storie paranormali e se i castelli catturano la loro fantasia è vero che numerose sono le leggende che vengono associate alle segrete, alle torri, alle stanze…
Leggi l'articolo

Michele Serveto: la libertà di dissentire

“Considero una cosa grave uccidere degli uomini perché sono in errore su una certa interpretazione scritturale, quando sappiamo che perfino gli eletti possono essere indotti in errore”. Ancora oggi, molti…
Leggi l'articolo

Bret Easton Ellis, Less than Zero e la generazione perduta

                      “Cos’è giusto? Se si vuole una cosa è giusto prendersela.  Se si vuole fare una cosa è giusto farla” Meno di zero, romanzo d’esordio di Bret Easton Ellis, è…
Leggi l'articolo

Ettore Petrolini: la maschera e la sofferenza

Gastone, ho le donne a profusionee ne faccio collezione… Gastone, Gastone.Sono sempre ricercato per le firme più bislaccheperché sono ben calzato perché porto bene il fracchecon la riga al pantalone……
Leggi l'articolo

Giovanni Santi, essere padre di un genio

Da sempre è conosciuto per essere stato il padre e il primo maestro di Raffaello, erroneamente la critica del passato riteneva fosse noto più in virtù dell'eccellente figlio che non…
Leggi l'articolo

Hair, quanto tempo è trascorso…

                                      E’ incredibile come ogni film che parli di guerra, di qualsiasi guerra, girato trent’anni fa o ieri, risulti sempre attuale. E’ incredibile ma è anche atroce perché vuol dire…
Leggi l'articolo

Christopher Marlowe: genio e mistero

È stato la voce maledetta nel periodo di massimo fulgore del teatro elisabettiano.  Con Christopher Marlowe i testi assunsero toni provocatori e crudeli contro l’ipocrisia del mondo in cui si…
Leggi l'articolo

Juana la Loca: l’infelicità al potere

Figura controversa nel panorama europeo tra la fine del Quattrocento e la metà del secolo successivo, Giovanna nacque a Toledo il 6 novembre 1479, terzogenita del re d'Aragona Ferdinando II…
Leggi l'articolo

Il mito di Faust

“Quell'uomo, del quale tu mi scrivi, che ebbe la sfrontatezza di definirsi principe dei negromanti, è un vagabondo, chiacchierone e giramondo, degno di essere frustato” (dalla lettera di un abate,…
Leggi l'articolo

Giuseppe II, un imperatore illuminista e illuminato

Il quartiere ebraico è uno dei più suggestivi e belli di Praga e il suo nome, Josefov, deriva da quello dell’imperatore Giuseppe II che nel 1781 decise di eliminare le…
Leggi l'articolo

Nick Drake; l’esistenza di un’anima inquieta

                        Un mese dopo l’uscita di "Pink Moon", nella residenza dei Drake a Tanworth-in-Arden, le cose non andavano per niente bene. Forse per imporre un ordine al caos delle loro…
Leggi l'articolo

Gallipoli: la stupidità di un massacro

                                     “Quando ero giovane me ne andavo a giro e vivevo la vita libera del vagabondo.Dalle foreste di Murray all'entroterra me la ballavo proprio tutta, la mia Matilda.Nel 1915 il…
Leggi l'articolo

Babi Yar: il diritto alla Memoria

                                      Nella profonda gola situata in prossimità di Kiev, nota come Babi Yar, fra il 29 e il 30 settembre 1941 le truppe tedesche sterminarono, 33.771 ebrei: si trattò del…
Leggi l'articolo

Robert Bresson: misticismo senza speranze

                         “la vera originalità consiste nel cercare di fare come gli altri, senza riuscirci mai”. In quarant'anni di carriera, Robert Bresson ha affrontato i temi chiave del cinema moderno europeo:…
Leggi l'articolo

Auguste Rodin e l’opera impossibile da terminare

Nel 1871, durante la guerra civile, a Parigi venne distrutto un edificio del governo francese, che sorgeva sul terreno in cui nel 1900 fu inaugurata la stazione D’Orsay, diventata l'omonimo…
Leggi l'articolo

The X, Los Angeles: epopea di un disco

                           Dalla metà degli anni 70 a Los Angeles s’infiammò la scena punk, una scena dominata anche da donne e chicanos, nella quale le differenze culturali, etniche e di genere,…
Leggi l'articolo

Miroslav Krleža, il Voltaire balcanico

                      “Dietro a queste prediche umanistiche non sentirete altro che l’affilatura dei coltelli. I signori si stanno preparando all’assassinio per rapina, e prima di scannare la povera gente balcanica vogliono…
Leggi l'articolo

La famiglia Camondo; una dinastia sfortunata

                      In quasi tutte le famiglie si nascondono altrettanti romanzi, alcune di esse producono intere librerie. Conosciuti come i Rothschild d'Oriente, i Camondo furono una linea familiare di cinque generazioni…
Leggi l'articolo

Julius Erving e Wendell Ladner: il mito e l’oblìo

                        È stato LeBron James prima di LeBron James, Michael Jordan prima di Michael Jordan. Un fenomeno che ha aperto la strada al moderno del basket, una leggenda che ha…
Leggi l'articolo

Rino Gaetano, cantante disincantato e visionario

Quarant'anni fa in un incidente stradale moriva prematuramente Rino Gaetano, un anticonformista dalla voce unica, un artista ironico e graffiante, uno che stava talmente avanti da cantare la sua morte…
Leggi l'articolo

Michelangelo e la Pietà Rondanini

“E’ la scultura più commovente che sia mai stata creata da un artista” Così Henry Moore ha definito la Pietà Rondanini, l’opera più fragile e imperfetta del grande Michelangelo, e…
Leggi l'articolo

Il mistero del codice Voynich

La scrittura, nata oltre cinquemila anni fa, permise agli esseri umani di trasmettere messaggi complessi tramite lettere e segni. Fin da subito si svilupparono anche codici segreti per crittografare testi…
Leggi l'articolo

Patto: elogio di una band davvero sfortunata

Nonostante oggi per i più siano degli sconosciuti, negli anni 70 i Patto erano una delle compagini più originali della scena progressive, capace di allestire un incendiario jazz-rock grazie alla…
Leggi l'articolo

Béla Bartók, quartetto per archi n.4

I sei Quartetti per archi di Béla Bartók occupano una posizione dominante non solo nell’opera del loro autore ma anche nella produzione quartettistica contemporanea e possono essere considerati un’espressione fra…
Leggi l'articolo

Luciano: il Bonaparte che rinunciò al trono per amore

Secondo Stendhal, “per Napoleone sarebbe stato meglio non avere una famiglia”. La sua storia, infatti, racchiude un paradosso: da una parte era un uomo solo, come sempre capita a quelli…
Leggi l'articolo

Dinu Adameșteanu; la ricerca archeologica alle origini

La figura di Dino Adameșteanu è tuttora assolutamente sconosciuta ai più, anche a tanti che coltivano interessi culturali di buona portata; non sarà quindi inutile cercare di conoscerla e consegnarla…
Leggi l'articolo

Gustav Mahler, sinfonia n°4

“Nella Quarta tutto è sconvolto, capovolto. È come se, improvvisamente, guardassimo il lato nascosto del mondo”. (Gustav Mahler, dai Ricordi di Natalie Bauer-Lechner) La Sinfonia n. 4 in sol maggiore…
Leggi l'articolo

Karl Plagge, il nazista che salvò gli ebrei

                                 Karl Plagge era maggiore dell’esercito e a 44 anni, durante la seconda guerra mondiale, venne dislocato a Vilnius dal Giugno 1941 al Giugno 1944.Incaricato di sovrintendere alla manutenzione dei…
Leggi l'articolo

Loudun; il mistero del seicento francese

La piccola cittadina francese di Loudun, situata nella regione Poitou-Charentes, divenne nel 1600 il teatro di uno degli episodi storici più oscuri e affascinanti della Storia, un "affaire" in cui…
Leggi l'articolo

Artù, tra storia e leggenda: ipotesi, miti e verità storiche

Quando si parla dei Sarmati il pensiero va subito al bassopiano sarmatico, una sterminata unità territoriale che percorre la Moldova attraversando la quasi totalità della Russia europea, dal bacino dei…
Leggi l'articolo

Zamjatin: la distopia di “NOI”

“La vera letteratura può esistere solo quando è creata non da soggetti diligenti e affidabili, ma da folli, eremiti, eretici, sognatori, ribelli e scettici” Se si pensa ai grandi classici…
Leggi l'articolo

La strage di Aigues-Mortes

                                “Atti persecutori ai danni delle minoranze etniche o religiose, condotti con l’appoggio più o meno dichiarato dell’autorità” Così viene definita su molti dizionari la parola russa "pogrom" e al…
Leggi l'articolo

Carlo Michelstaedter, un genio mitteleuropeo

                                “Gli uomini nascono al pianto e io voglio uscire dal deserto e alla fine raggiungere il mare aperto e libero”. Il 17 ottobre del 1910, in un caldo pomeriggio…
Leggi l'articolo

Armin Wegner e il genocidio armeno

L'Armenia è una regione montuosa di origine vulcanica a sud del Caucaso. Gli Armeni abitavano un vasto territorio che si estendeva oltre i confini dell'attuale Repubblica armena e che comprendeva…
Leggi l'articolo

Agustin Barrios Mangorè: grande cuore latino

La località di San Juan Bautista de las Misiones si trova all’interno del Paraguay ed è circondata dai fiumi Paraguay e Paranà e dista circa cento chilometri da Asunción.Alla fine…
Leggi l'articolo

Vecchio frac: dalla cruda realtà alla poesia

È la canzone che forse più di tutte ha segnato una svolta nel panorama italiano nel passaggio dalla canzonetta alla canzone d’autore. Con essa Modugno fece da battistrada a tutte…
Leggi l'articolo

L’Agnese va a morire e le donne della Resistenza

Quando il romanzo di Renata Viganò apparve, la situazione politica italiana non era delle più serene e un'opera come “L'Agnese va a morire” si trovò ad essere al centro di…
Leggi l'articolo

Marcello Dudovich: il padre della pubblicità moderna

Marcello Dudovich rappresenta una delle maggiori personalità espresse dall'arte pubblicistica italiana. Attivo per oltre cinquant'anni, ha dato vita, attraverso diversi momenti artistici, ad almeno mille manifesti pubblicitari di ogni genere.Il…
Leggi l'articolo

John Coltrane, gigante del jazz moderno

È il 23 settembre 1926, siamo ad Hamlet, North Carolina. Stringendo a sé il primogenito appena nato, Robert Coltrane, sarto di professione e musicista per diletto, pensava forse di trasmettergli…
Leggi l'articolo

Sigismondo Malatesta e Isotta: una storia d’amore rinascimentale

Cosa mai non è stato scritto da cronisti e storici, da romanzieri e poeti, sulla vita di Sigismondo Malatesta, signore di Rimini e di Fano, condottiero tra i più forti…
Leggi l'articolo

Majakovskij: la forza di dire basta!

                             “Primavera”La città s’è tolta di dosso l’inverno.La neve sbava saliva.E di nuovo è tornata la primavera,garrula e stupida come un giovane nobile. Vladimir Majakovskij fece irruzione nel mondo della…
Leggi l'articolo

Schumann: Geistervariationen

                                         Pochi giorni prima di cadere definitivamente in preda alla follia che avrebbe accompagnato gli ultimi anni della sua esistenza, Schumann, come raccontava la moglie Clara, credette di ricevere la…
Leggi l'articolo

Faccetta nera; la vera storia

                                           C'è qualche giovane che ancora canta 'Faccetta nera" credendo di celebrare il fascismo. Niente di più falso: Mussolini, nel 1935, preparando l'invasione dell'Abissinia, fece grande propaganda sul presunto schiavismo…
Leggi l'articolo

Sinfonia Turangalila: l’inno alla vita

                                  Turangalila. È lo stesso Messiaen che commentando il titolo del suo lavoro ci fornisce alcune informazioni su di esso: “Turangalila è un nome sanscrito. Come tutti i vocaboli…
Leggi l'articolo

Joanna Hiffernan: una modella eccezionale

Pochi da noi ne conoscono nome e attività, ma Joanna Hiffernan, un'immigrata irlandese a Londra, ha svolto un ruolo fondamentale nell'arte e nella vita dell'artista americano James McNeill Whistler. Durante…
Leggi l'articolo

Lanner & Strauss I: i papà del valzer

                                   Il valzer viennese non ha madre, ma di certo ha ben due padri: Johann Strauss I e il suo collega Joseph Lanner. Era stato Lanner a lanciare a…
Leggi l'articolo

La scuola cosmatesca; arte geniale medievale

                               Il mosaico è una tecnica che risale ad un periodo molto antico, che si perde nella notte dei tempi. Verso la fine del XII sec. si diffuse in Italia…
Leggi l'articolo

Marina Raskova e le “Streghe della notte”

Le streghe della notte(in russo Ночные Ведьмы, pronuncia Nočnye Ved'my) “Streghe della notte, così le chiamavano gli altri aviatori, quelli tedeschi, erano creature del buio, solo per loro la tenebra…
Leggi l'articolo

Bix: così fragile, così geniale

                                            “Finalmente Beiderbecke ha tirato fuori una cornetta d'argento. Ha messo le sue labbra e ha fatto esplodere una frase. Il suono è venuto fuori come quando una ragazza dice…
Leggi l'articolo

Mihai Eminescu e i suoi contemporanei

“Più avanti, riferendosi al destino degli uomini:Benché sorti differenti trasser fuori dell’urna del Destino,egualmente li governa la tua luce e il genio della Morte,poi che schiavi ovver potenti, genii o…
Leggi l'articolo

L’altro Kafka: oltre le leggende

Su Franz Kafka da sempre circolano varie leggende. Una delle più famose vorrebbe che il suo testamento imponesse a Max Brod, amico ed esecutore testamentario, di distruggere tutte le sue…
Leggi l'articolo

Storia di Beatrice Cenci, nobildonna romana

I Cenci erano una nobile famiglia romana, discendente secondo una tesi prevalente, dall’antica "gens Cincia", che tra i membri autorevoli contava Lucio Cincio Alimento, storico e politico romano vissuto nel…
Leggi l'articolo

Verdi e la Traviata: il primo scandalo all’Opera

                           Scritta su libretto di Francesco Maria Piave e tratta da “La signora delle camelie”, dell’autore francese Alexandre Dumas (figlio), quest’opera verdiana, assieme a “Il trovatore” e a “Rigoletto”, fa…
Leggi l'articolo

Saffo, una voce dal fondo del tempo

                                      Inventrice delle cosiddette “strofe saffiche”, caratterizzate da un particolare andamento metrico, Saffo è la poetessa più importante nell’antichità, una donna che ha dedicato la sua vita all’istruzione femminile e…
Leggi l'articolo

Il processo scandalo a Oscar Wilde

“La cosa terribile della modernità è di vestire la tragedia con gli abiti della commedia”.     Oscar Wilde voleva fare della sua vita il suo vero capolavoro e per un certo…
Leggi l'articolo

Pietro Gori, il poeta dell’anarchia -terza parte-

Pietro Gori, la prima conferenza argentina la tenne nel Circolo della Stampa il 26 giugno 1898 e poco dopo svolse una seconda conferenza al teatro Doria dove parlò di fronte…
Leggi l'articolo

Pietro Gori, il poeta dell’anarchia -seconda parte-

Il 4 aprile 1892, nella sede del Consolato operaio di Milano, Gori tenne una conferenza dal titolo "Socialismo legalitario e socialismo anarchico", nella quale chiarì le posizioni critiche dell’anarchismo nei…
Leggi l'articolo

Pietro Gori, il poeta dell’anarchia -prima parte-

Addio Lugano bella è una famosa popolare canzone anarchica, ma pochi sanno chi ne fu l'autore e quale fu la sua vita. Quel brano celebre fu scritto da Pietro Gori…
Leggi l'articolo

Matthias Grünewald e il Polittico di Isenheim

                        Mathias Neithardt Gothart noto come Grünewald, è stato uno dei più importanti pittori del periodo rinascimentale tedesco.Della sua vita non si sa quasi niente, probabilmente è vissuto tra il…
Leggi l'articolo