TROTTOLA la chiocciola #2

Ciao a tutti, sono Trottola
una piccola allegra chiocciola.
All’inizio non si sa,
ma leggendo le mie storie
qualcosa di super magico
ogni volta accadrà…

Or la coppia s’è formata
L’avventura prende il volo
Ben nascosti nella stiva
Di un aereo per il Polo.
Atterrati in Groenlandia
il leone e la chiocciolina
lascian svelti la cabina.
“Brrr, che freddo fa quassù:
Vado dentro la casetta
e mi prendo una sciarpetta!”
Dice Trottola a Giasone
Mentre lui, da gran leone,
col suo magico potere
or s’allunga la criniera
e la pelliccia si fa intera.

Dove ora possiamo andare?
Questo posto ė sconosciuto,
non si vede altro che ghiaccio
e lì in fondo…ecco il mare!
Entusiasti per la vista
Scivolano sulla bianca pista:
Che bellezza, che colori!
Contemplando quell’azzurro,
ad un tratto giunge un’onda
Che trasporta una balena
e la lascia sulla sponda.

È maestosa ed imponente
Ma non riesce a dire niente

Anzi, pare soffocare
e la vedono sbuffare,
e così si rendon conto
che ha qualcosa nella gola
e più non riesce a respirare!
Ma Giasone prontamente
la gran bocca le spalanca,
e i due vedono che mastica
tante, troppe buste di plastica!

Così in fretta tiran fuori
quei sacchetti multicolori
Ma che cibo micidiale…
poteva essere mortale!
La balena di Groenlandia
apre gli occhi piano piano
e può fare un bel respiro
Ora è salva, che sospiro!

Qua la storia non finisce
Perché Trottola capisce
che bisogna protestare
Se la Terra vogliam salvare.

La balena intona un canto
ed il popolo del mare
si raduna solidale.
E quel canto tanto dolce
nell’oceano si diffonde,
trasportato dalle onde
arrivando tanto in alto
da formare una gran scia,
tutti stanno ad ascoltare
quella bella melodia.
Per il pianeta preservare…
Basta subito inquinare:
insieme ce la possiamo fare!

Laura Martufi nasce a Latina, è laureata in Pedagogia, in Vigilanza Scolastica, diplomata in Computer Grafica e studia Arte Terapia.
Insegna Filosofia e Scienze Umane presso il Liceo “A. Manzoni” della provincia.
Frequenta scuole di pittura, ma è in gran parte autodidatta.
L’interesse per la Filosofia, la Psicologia e la Psicoanalisi la spingono inizialmente verso il Surrealismo. Il suo ambito espressivo si estende anche alla poesia e, recentemente, alla grafica con la mostra in Photoshop DeGenere.
Ha al suo attivo oltre sessanta esposizioni tra personali e collettive, che suscitano interesse di pubblico e di critica. realizza anche illustrazioni di romanzi, fiabe e racconti di Science fiction.
Ha inteso la sua pittura un Neoromanticismo metafisico, in riferimento al bisogno di metafisica dell’uomo odierno e alla rivalutazione del sentimento e delle emozioni; attualmente la sua ricerca è più rivolta ai temi sociali, esistenziali e dell’identità di genere.
In un’epoca nichilistico-materialistico-liquida, l’arte deve sempre fare ed affermare, non rinunciando altresì al bello e quindi rifuggendo dal produrre una “non – opera”.


Iscriviti alla Newsletter di Latina Città Aperta

* campo obbligatorio
/ ( dd / mm )

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *