Diritto di ReCesso: La bolletta e le galline

Emiliano “Emy” Miliucci, è l’Autore di questa rubrica di riflessioni e narrazioni, all’insegna dell’ironia e della ricerca dei paradossi quotidiani, intitolata “Diritto di ReCesso”.
Precisiamo che l’Autore, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, ha espresso la volontà di inserire, quale icona della Rubrica, l’immagine del luogo principe della sua attività speculativa.

Il postino che serve la mia zona deve avere parenti allevatori di galline.
Usano la mia posta per incartare le uova.
Non vedo altra spiegazione.

Comunque.

La bolletta della luce come al solito non arriva, quindi, onde evitare di far diventare casa mia la grotta di Betlemme, ho chiamato l’irreprensibile numero verde enel.

(DA QUI)Tu tuuu tuuuuu
Benvenuto in Enel!!

Se vuol sapere una cosa di cui non frega un cazzo a nessuno, digiti uno.

Se vuol sapere come finisce Dallas (Dallas?) digiti 2.

Se vuol avere informazioni sul sesso degli angeli digiti 3.

Se vuol parlare con un operatore digiti radice di 144 fratto 2 elevato alla terza.

216 fanculo, la so!

Digito 216.

L’operatore e’ momentaneamente occupato. Non lo attenda per cena.
L’operatore e’ momentaneamente occupato, non lo aspetti sveglio.
L’operatore si chiama Godot. Aspetti con fiducia.
L’operatore non esiste, è solo una credenza pagana.
L’operatore è un atto di fede.
Ma lei resti in linea per non perdere la priorita’ acquisita.

Due giorni dopo.

– Salve sono XXX come posso esserle utile?

E cade la linea. Quindi riprendi a leggere da dove è scritto DA QUI per due volte poi procedi oltre.

– Ciao XXX avrei bisogno di una copia della bolletta via mail, che il postino ha un casino con le galline.
– Galline?
– Si lascia stare.
– Mi dia gli estremi della fattura.
– Scusa XXX forse mi sono spiegato male. Io NON ho ricevuto la bolletta. Me ne serve una copia.
– Sa dirmi l’importo?
– Ma se non l’ho ricevuta come faccio a saperlo?
– Uff (come chi deve fare tutto lui) mi dia il numero cliente
– XXX XXX XXX(t’ho fregato, birbante, lo so)
– intestato a?
– Maria Rossi (mia madre, che non si chiama cosi’ ma vabbe’).
– Lei e’ Maria Rossi?
– N… Si certo.
– Mah?!
– Mbe’?
– Sara’…
– Sò io. Te dico che sò io.
– Va bene signora Rossi, le ho mandato una copia via mail dell’ultima bolletta. Ah mi perdoni se glielo dico, ma ci risulta ancora non pagata…
– Ma non ci lavoravano i laureati nei call center? I laureati che pur formatissimi e intelligentissimi, non trovano altro lavoro e quindi vanno ad elevare il livello dei call center?
– Cosa scusi?
– Niente. Buon lavoro.

Comunque alla fine vincono sempre i detti popolari.

Donna barbuta, sempre piaciuta…

Emiliano nasce a Latina sotto il segno del Sagittario.
Secondo Paolo Fox è una persona solare, fedele, ironica ma che tende agli sbalzi d’umore.
Per i nati nella terza decade di Novembre Il colore preferito è il celeste il numero è il 7.
(Però Paolo Fox non ci prende spesso, infatti a me piace il blu e il mio numero fortunato è il 7815).
Uomo coraggioso che da sempre convive con l’orribile pregiudizio che la gente gli ha attaccato addosso e cioè quello di essere un sex symbol e quindi solamente un involucro senza cervello.
Da sempre impegnato nel sociale si batte per il riconoscimento dei diritti dei cervelli degli uomini molto belli.
Come nella migliore tradizione dei Play Boy, ha 3 donne.
Due giovanissime e molto belle, hanno il suo stesso cognome e ricoprono il ruolo di figlie. La terza, quella meno giovane è una sorta di compagna-coinquilina-moglie co.co.pro. Anche lei impegnata nel sociale presiede un’associazione per il recupero degli uomini che credono di essere molto belli ma stupidi e che in realtà non sono per niente belli.
Nel tempo libero adora lavorare mentre nella vita generalmente va in bicicletta.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *