Diritto di ReCesso: Subito

Emiliano “Emy” Miliucci, è l’Autore di questa rubrica di riflessioni e narrazioni, all’insegna dell’ironia e della ricerca dei paradossi quotidiani, intitolata “Diritto di ReCesso”.
Precisiamo che l’Autore, nel pieno possesso delle sue facoltà mentali, ha espresso la volontà di inserire, quale icona della Rubrica, l’immagine del luogo principe della sua attività speculativa.

Ho avuto la pessima idea di mettere una bici in vendita su Subito.

E’ da ieri che vengo sommerso di richieste che hanno presentato ai miei occhi un’umanità devastata e suddivisa in casi umani ben distinti.

Ora.

Poniamo che chiedo 1.000 euro.

Richieste tipo ricevute e tra parentesi quello che avrei tanto voluto rispondere:

L’AFFARISTA BRILLANTE:
– Ehi ho qui pronti 600 euro! Che facciamo?
(- Boh! Magari andiamo a cena. Scopriamo di amarci e lasciamo le famiglie. E facciamo 2 figli. Ah no. Sei maschio. Due figli direi di no. E famo neanche la cena).

L’ANSIOSO
-La tua bici mi piace. Ma come faccio a sapere che non sia rotta, rubata o contraffatta, maledetta da un esorcista?
(Devi credere fratello. E il regno dei cieli sara’ tuo. Un giorno, ti dico, potrai sederti alla mia destra).

LO SCAMBISTA
– La tua bici mi piace. Posso offrirti in cambio una cameretta nuovissima comprata all’Ikea oppure una collezione di Dylan Dog dal numero 1 al numero 100 tutte seconde ristampe. Oppure mia moglie.
(- Adoro Dylan dog. Adoro un po’ meno le mogli. Di camerette invece non ne ho bisogno. Famo de no).

IL DETTAGLIATORE
– Senti. Ma le pedivelle della bicicletta sono da 172,5 o 175 mm? E la sezione dei copertoni? La larghezza del manubrio?
(Amico. È una vita che imbroglio sulle misure. Con te voglio essere onesto. Non sono l’uomo giusto per rispondere a queste domande).

E poi c’e’ il bomber supremo. Principe de Principis:

– Va bene! La bici mi piace! Riguardo il prezzo poi parliamo. Ho visto che sei di Latina!
Grande!
Quando puoi portarmela a far vedere a Parma?

È un mondo meraviglioso…

Emiliano nasce a Latina sotto il segno del Sagittario.
Secondo Paolo Fox è una persona solare, fedele, ironica ma che tende agli sbalzi d’umore.
Per i nati nella terza decade di Novembre Il colore preferito è il celeste il numero è il 7.
(Però Paolo Fox non ci prende spesso, infatti a me piace il blu e il mio numero fortunato è il 7815).
Uomo coraggioso che da sempre convive con l’orribile pregiudizio che la gente gli ha attaccato addosso e cioè quello di essere un sex symbol e quindi solamente un involucro senza cervello.
Da sempre impegnato nel sociale si batte per il riconoscimento dei diritti dei cervelli degli uomini molto belli.
Come nella migliore tradizione dei Play Boy, ha 3 donne.
Due giovanissime e molto belle, hanno il suo stesso cognome e ricoprono il ruolo di figlie. La terza, quella meno giovane è una sorta di compagna-coinquilina-moglie co.co.pro. Anche lei impegnata nel sociale presiede un’associazione per il recupero degli uomini che credono di essere molto belli ma stupidi e che in realtà non sono per niente belli.
Nel tempo libero adora lavorare mentre nella vita generalmente va in bicicletta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.