Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute


fellone

fellóne s. m. [lat. mediev. fello –onis, forse di origine germ.], letter. – Traditore, ribelle, persona perfida, sleale: questi fnon m’hanno detto il vero (Andrea da Barberino); nel linguaggio com. è talvolta usato in tono scherz. (con gli stessi usi di bricconebrigante e sim.): ahfellonevolevi farmela! Anticam. ebbe anche gli altri sign. di fello; in partic., come agg., infuriato, inferocito: fe pieno di maltalentocon una lancia sopra mano gli uscì addosso (Boccaccio). ◆ Raro, e soltanto con sign. generico, il femm. fellóna.

dal vocabolario Treccani

Iago il traditore, nell’Otello di Shakespeare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.