Autore: Latina Città Aperta

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute proṡàpia proṡàpia s. f. [dal lat. prosapia, voce di origine indoeur.], letter. – Stirpe, schiatta, lignaggio: discendere da nobile, da illustre, da ricca p.; una famiglia di antica p.; la tua famiglia…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute nivale nivale (raro nevale) agg. [dal lat. nivalis «nevoso», der. di nix nivis «neve»]. – 1. letter. Nevoso: il nivale Tempio de’ monti inalzasi (D’Annunzio); o che è proprio della neve: piccola stanza, nuda, gelida, con un aspetto di…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute rappattumare rappattumare v. tr. [der. di patto, col pref. ra-]. – Rappacificare alla meglio, anche provvisoriamente: ho fatto del mio meglio, spero di averli rappattumati; metteva buone parole e cercava di…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute cenotafio cenotàfio s. m. [dal lat. tardo cenotaphium, gr. κενοτάϕιον, comp. di κενός «vuoto» e ταϕός «tomba»]. – Tomba vuota e, più comunem., monumento sepolcrale,…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute lusco lusco agg. [dal lat. luscus] (pl. m. -chi). – Variante ant. o letter. di losco: Lazzaro, vecchiaccio e lusco, ne rimase ingannato (Lasca); guercia, bircia, orba e lusca (D’Annunzio). Di uso com. solo nella locuz. tra…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute scòptico scòptico agg. [dal gr. σκωπτικός, der. di σκώπτω «canzonare, deridere»] (pl. m. -ci), non com. – Nella letteratura classica, soprattutto greca, detto di componimento satirico o epigrammatico particolarmente…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute collùvie collùvie s. f. [dal lat. colluvies, der. di colluĕre «sciacquare»], letter. – Flusso abbondante, ammasso d’immondezza, di materie putride. Più spesso fig., spreg., gran quantità: una c. di spropositi, d’ingiurie, d’improperî; una c. di…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute palamidóne palamidóne s. m. [etimo incerto], non com. – 1. Uomo di alta statura e di scarsa intelligenza; spilungone, zoticone. 2. Cappotto da uomo simile alla finanziera; mantello eccessivamente lungo…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute nutricare nutricare (ant. notricare) v. tr. [dal lat. nutricare e nutricari, der. di nutrix -icis «nutrice»] (io nutrìco, tu nutrìchi, ecc.), letter. – Nutrire, e, nel rifl. e intr. pron., nutrirsi, in senso proprio: mi…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute mancìpio mancìpio s. m. [dal lat. mancipium, comp. di manus «mano» e tema di capĕre «prendere»]. – 1. Nel diritto romano, lo stesso che mancipazione; più tardi, il termine passò a designare lo schiavo…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute desìdia desìdia s. f. [dal lat. desidia, der. di desidere «essere inoperoso», comp. di de- e sedere «star seduto»], letter. – Pigrizia, poltroneria, negligenza dello spirito nell’operare il bene: ora poi che altre…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute odepòrico odepòrico agg. e s. m. [dal gr. ὁδοιπορικός agg. der. di ὁδοιπορία «viaggio»] (pl. m. -ci), letter. – 1. agg. Che è proprio di un viaggio, che riguarda un viaggio: diario o.; narrazione…
Leggi l'articolo

Ci vediamo Venerdì 27 Agosto

Il programma di Venerdì 27 Agosto Il programma di tutti gli articoli di questa settimana Klaus Troföbien in "Beatles & Rolling Stones" Riproponiamo questa appassionata rievocazione personale, che sa di…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute faldistòrio faldistòrio (o faldistòro) s. m. [dal lat. mediev. faldistorium, e questo dal germ. faldistōl«sedile pieghevole», da cui anche il fr. fauteuil «poltrona»]. – Seggio senza spalliera che in alcune cerimonie…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute erubescènte erubescènte agg. [dal lat. erubescens -entis, part. pres. di erubescĕre «arrossire», der. di ruber «rosso»], letter. – Che diventa rosso; anche di persona che…
Leggi l'articolo

Ci vediamo Venerdì 6 Agosto

Il programma di Venerdì 6 Agosto Il programma di tutti gli articoli di questa settimana Davide Tamlaghtduff, in "Bobi Bazlen, il più celebre degli sconosciuti", delinea l’imprendibile, originalissima e influentissima…
Leggi l'articolo

Ci vediamo Venerdì 2 Luglio

Il programma di Venerdì 2 Luglio Il programma di tutti gli articoli di questa settimana Davide Tamlaghtduff, in "John Fante, il più grande scrittore italiano d'America", traccia un breve ritratto…
Leggi l'articolo

Pause/ Rondini nel Deserto del Sahara?

Il mondo è un luogo spettacolare, pieno di storie, bellezze e meraviglie naturali.In questo filmato, realizzato dalla rete televisiva britannica BBC, vedremo delle rondini nel cuore dell'inospitale e infuocato deserto…
Leggi l'articolo

Pause/ L’incredibile stambecco sfida la gravità

La vista spettacolare degli stambecchi che sfidano la gravità sul muro di una diga verticale in Italia, e tutto perché hanno un forte bisogno di alcuni degli elementi essenziali per…
Leggi l'articolo

Ci vediamo Venerdì 7 Maggio

Il programma di Venerdì 7 Maggio Il programma di tutti gli articoli di questa settimana Lino Predel, in “L’affare Nazino: la filiale dell’Inferno", narra la terrificante vicenda di Nazino, una…
Leggi l'articolo

Pause/ Omaggio a Milva: “La ballata di chi vuol star bene al mondo” di Bertolt Brecht

Milva canta Brecht - La ballata di chi vuol star bene al mondo (Live dal Piccolo Teatro Strehler di Milano).In omaggio alla grandissima artista scomparsa in questi giorni.Video estratto dal…
Leggi l'articolo

Graziella, un angelo di Latina in aiuto dei malati di Covid

"È un’esperienza incredibile, dove ti rendi conto che vieni catapultata in una trincea scavata a causa di una vera e propria guerra..." A parlare così è Graziella Mantovani, moderatrice  volontaria…
Leggi l'articolo

Pause/ Yana Kremneva, Shamakhinskaya Bayaderka Festival / Mosca

Yana Kremneva è una ballerina, insegnante e coreografa.Questa che vedete è stata la sua splendida performance al Shamakhinskaya Bayaderka Festival¹ / Mosca, Russia nel 2016.Shamakhi (Şamaxı in azero) è un'antica…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute gattabùia gattabùia s. f. [prob. rifacimento di altre voci gergali dello stesso sign., come catoia, catuia (dal gr. κατώγειον «sotterraneo»), incrociate con l’agg. buia], pop.…
Leggi l'articolo

Ci vediamo Venerdì 2 Aprile

Il programma di Venerdì 2 Aprile Il programma di tutti gli articoli di questa settimana Lino Predel, in “Shostakovich: gridare nel silenzio", approfondisce la figura di Dmitri Shostakovich, grandissima personalità…
Leggi l'articolo

Pause/ Wintergatan – Marble Machine

Wintergatan (Via Lattea) è un gruppo musicale folktronica svedese di Göteborg.Tutti i membri sono polistrumentisti, eseguendo i brani con diversi strumenti musicali, molti dei quali rari o autocostruiti.Il loro album…
Leggi l'articolo

Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute concinnità concinnità s. f. [dal lat. concinnĭtas -atis, der. di concinnus «concinno»], letter. – Armonia dello stile o del discorso, che risulta da una conveniente…
Leggi l'articolo

Pause/ Charlie Chaplin – Discorso all’Umanità

La scena finale de "Il Grande Dittatore", in cui Charlie Chaplin tiene il suo famoso Discorso All'Umanità, ancora attuale. Una volta finita la guerra, quando cominciarono a essere svelate le…
Leggi l'articolo

Ci vediamo Venerdì 29 Gennaio

Il programma di Venerdì 29 Gennaio Il programma di tutti gli articoli di questa settimana *** Lino Predel, in “Lidice: il seme dell’odio”, nella convinzione dell'importanza universale della Giornata della…
Leggi l'articolo