Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute


adusto

adusto agg. [dal lat. adustus, part. pass. di adurĕre «bruciare»], letter. – 1. Abbruciacchiato: la nemica asta che mezza Rimase infissa nello scudo a guisa D’apalo (V. Monti). Più com., inaridito, riarso dal sole: la spiga … adalla vampa estiva (Zanella); Splender cometa suol per l’aria a. (T. Tasso); abbronzato: dal seno de la madre a., … Una poppante volgesi (Carducci); il sole mandò i suoi ultimi raggi a riflettersi sulle fronti ae madide di sudore di un gruppo di boscaioli (Fucini). 2. Secco, magro, asciutto, detto della persona o delle membra: s’affratella col piccolo e afuciliere sardo (Pascoli); le mani ae incallite dell’agricoltore (D’Annunzio).

dal vocabolario Treccani

Pasta al forno adusta

Iscriviti alla Newsletter di Latina Città Aperta

* campo obbligatorio
/ ( dd / mm )

Condividi
  • 18
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *