Turbato da un sogno di David H. Lawrence

Turbato da un sogno

E la luna quella
alla finestra, tanto grande e rossa?
Nella stanza nessuno?

Nessuno vicino al letto?

Ascolta; palpitano
i suoi passi giù per le scale
…o ai vetri è un battito d’ali?

Lei un momento fa
sulla bocca mi baciava calda:
calda come la luna nel sud
quando splende rossa,
la luna che da abissi lontani
segnò quei due baci.

E la luna ora va
rannuvolandosi, ha frainteso!
Così giù nel mio sangue lenti
affondano i miei baci, presto
restando sommersi.

Non ci siamo capiti.

David Herbert Richards Lawrence

David Herbert Richards Lawrence (11 settembre 1885 Regno Unito – 2 marzo 1930 Francia) è stato uno scrittore, poeta, drammaturgo, saggista e pittore inglese, considerato tra le figure piu emblematiche del XX secolo. Insieme a diversi scrittori dell’ epoca, fu tra i più grandi innovatori della letteratura anglosassone, soprattutto per le tematiche affrontate.
Conosciuto come l’autore del libro-scandalo L’amante di Lady Chatterley, libro che gli procura l’ingiusta fama di pornografo, di uno scrittore che avrebbe sciupato così un talento considerevole. In verità la presenza nelle sue opere dell’attività sessuale, tanto mal vista nella sua epoca, trova le origini nella sua forma estremamente autentica di essere e pensare. Lawrence s’interessava al comportamento dell’essere umano e il focus sull’intimità fisica  altro non è che la necessità di dare enfasi al corpo in una società come quella occidentale che stava diventando progressivamente sempre più razionale.
Lawrence è molto più di uno scrittore “erotico”: forse non tutti sanno che iniziò la sua carriera letteraria come poeta e che nel corso della sua vita scrisse romanzi, racconti, libri di viaggi (passò mezza vita viaggiando, per necessità o piacere), saggi filosofici e critici, tragedia teatrali e che fu anche pittore negli ultimi anni.

Fresia Erésia è l’eteronimo dietro il quale si cela una poetessa eretica per vocazione, un animo sensibile che ha trovato libera espressione solo attraverso la scrittura poetica.
Pensare in versi sciolti è ciò che le riesce meglio: poesie, aforismi e suggestive metafore per lo più si perdono tra nuvole di pensieri e solo a volte si fermano sulla carta per restare.
Scoperta per caso da un anziano poeta che era in cerca della sua Musa, Fresia viene riconosciuta per alcuni versi giovanili come un talento naturale del genere “diamante grezzo non ancora lavorato”.
La poetessa è solita affermare però che il peggio che le potrebbe capitare sarebbe proprio di finire sfaccettata su commissione da un talent scout seriale, per questa ragione mantiene l’anonimato e non si mostra mai in pubblico.


Iscriviti alla Newsletter di Latina Città Aperta

* campo obbligatorio
/ ( dd / mm )

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *