Parole nella nebbia

Viaggio fra le parole perdute



indìgete

indìgete agg. [dal lat. indĭges –ĕtis, voce di origine incerta, forse affine a indigĕna«indigeno»]. – Epiteto di alcune divinità dell’antica religione romana, o anche di eroi collegati con le origini e la storia di Roma (in partic. Enea), considerati come protettori della città e numi tutelari. Per estens., nella poesia e letteratura italiana, epiteto riferito a divinità protettrici della patria o del luogo nativo, a eroi e a grandi spiriti del passato (poeti, artisti, pensatori), venerati come divinità tutelari della nazione: Ma tu placaviicomune Italo numei vincitori a i vinti (Carducci, a Clitumno); Ascoltammo gli ieroi Favellare nella notte ingombra (D’Annunzio); egli [Dante] è dell’Italia il nume i. (Pascoli); una nobile tradizione napoletanach’ebbe ed ha in Giambattista Vico il suo genio i. (Bacchelli).

dal vocabolario Treccani

Enea

Iscriviti alla Newsletter di Latina Città Aperta

* campo obbligatorio
/ ( dd / mm )

Condividi
  • 18
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *