Ci vediamo Venerdì 3 Settembre


Il programma di Venerdì 3 Settembre

Il programma di tutti gli articoli di questa settimana

Davide Tamlaghtduff, in “E.T.A. Hoffman e l’eclettico estro romantico”, racconta la vita e l’opera di un genio anticipatore della letteratura dell’inconscio. Figura inquieta, a volte sfrenata, ed eclettica, fu scrittore, pittore e musicista, riuscendo a combinare le sue tante passioni artistiche con la sua intermittente attività di lavoro nel campo giuridico.

Lino Predel, in “Bix, così fragile così geniale”, tratteggia la leggendaria e tormentata figura di uno dei grandi del jazz, un bianco che sentì propria la musica dei neri e che fornì ad essa l’apporto della musica colta e delle suggestioni di una sensibilità precoce per i suoi tempi.

Lallo Tarallo: Il Professor Cervellenstein, destato di notte, ascolta l’angosciato Lallo raccontare lo shock del suo ritorno al Fogliaccio. Lo Psicologo è come sempre attento e professionale, nonostante la furia di una sua “amichetta per una notte”, svegliata anch’essa, e quella, altrettanto ringhiosa, del suo carlino.
Tutto questo in “Il racconto di Tarallo”.

Erasmo dal Kurdistan in “Libertà e rispetto”, tratta da par suo come il concetto di libertà venga attualmente distorto, forse ad arte, confondendolo con il puro arbitrio individuale, una posizione che si pone al di fuori di ogni concezione di comunità, di rispetto per gli altri e di civile convivenza.

Giuliana Zagra, coordinatrice del laboratorio “Lettura ad alta voce” dell’Associazione Monteverde attiva, promotrice del progetto “Rodari al telefo(ni)no, questa settimana ci propone la lettura di “I due sognatori”, tratta da “Il libro degli errori” di Gianni Rodari

Emy Miliucci, nell’ambito della sua rubrica “Diritto di ReCesso”, in “Il camionista”, traccia un poetico bozzetto sulle lezioni di vita che a volte si possono ricevere pur nella accelerazione dei nostri tempi, una filosofia che può raggiungerti ovunque, predicata dai maestri più impensati.

Carlo Pavia, nella rubrica “ArcheoTour”, ci conduce alla scoperta della Roma sotterranea con una serie di mini-conferenze in video, della durata di circa 10 min ciascuna, curate in prima persona dall’autore. La mini-conferenza di questa settimana sarà dedicata a “Le gallerie delle Terme di Caracalla”. Oggi, per difendersi dalla calura estiva, questo è un ambiente da consigliare. Ma nell’antichità era l’inferno dantesco.
Buona visione

Fresia Erèsia: nella rubrica “Poesie a margine”, propone “Cambiare il mondo” di Vivian Lamarque

BDM: Il Profs sorpreso in pieno dal trauma da rientro, nell’ultima delle sue divertenti strisce.

Pensieri per la Città, la rubrica-contenitore di Latina Città Aperta, questa settimana propone:

  • “Cosa ci dice il caso Durigon” di Marcello Ciccarelli, propone una convincente analisi che, partendo dal caso Durigon, va a scoprire quale sia la percezione diffusa del nostro passato fascista in Italia, e quanto sia differente, e perché, nella zona di Latina, luogo d’origine del politico leghista, e nell’agro pontino.

Latina Città Aperta: riscopre un’altra parola dimenticata nella rubrica “Parole nella Nebbia”

Sem Aforico: ci snocciola nuovi aforismi

Il nostro programma settimanale è interattivo: cliccando sul nome dell’autore sarai indirizzato alla pagina contenente gli ultimi suoi articoli

I nostri numeri aggiornati al 19/05/2021
121.742 utenti,
293.574 visualizzazioni, 
30 autori,
1.656 articoli pubblicati:
Grazie di seguirci!


Vi ricordiamo che potrete leggere tutti gli articoli, appena pubblicati, qui sul sito dalle ore 06:00 del Venerdì mattina.

Iscrivetevi alla nostra newsletter, utilizzando il modulo qui sotto, per rimanere sempre aggiornati su articoli e iniziative di Latina Città Aperta.

Realizzare e mantenere il nostro Blog/Almanacco costa davvero molto tempo e molto impegno. 
Abbiamo sempre cercato di inserire articoli interessanti e stimolanti.
Ora abbiamo bisogno del vostro sostegno.

Aiutaci a crescere, iscriviti alla newsletter, passa parola, condividi e commenta i nostri articoli, parla di noi a chi non ci conosce.

Contribuisci con una donazione, anche piccola, tramite il form “Donazione Paypal” che trovi sotto ogni articolo, nella barra laterale a destra del nostro sito o qui sotto.
Potrai pagare con carta di credito o conto Paypal (se già lo possiedi).
E’ un sistema sicuro e facile da usare.
Ci aiuterai a mantenere il sito attivo

Vi aspettiamo!

Condividi
  • 18
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *