Categoria: MISCELLANEA

La Chimica intorno a noi e in noi – prima parte

La protagonista di questo viaggio immaginario è Lucrezia, una giovane manager in carriera. La seguiremo nella vita di tutti i giorni.Lucrezia si è appena svegliata e, assonnata, si dirige verso…
Leggi l'articolo

Tarallo e la Santa Impazienza, parte ottava

Dopo pochi giorni, come suggerito da Sua Eminenza il Vescovo Amalfio Berruti, la Chiesa di Santa Abbondanziana Martire fu invasa dalle peritissime truppe di una squadra di operai in avanscoperta,…
Leggi l'articolo

Ti auguro di vivere, di Jean Debruynne

Ti auguro di vivere Ti auguro di viveresenza lasciarti comprare dal denaro.Ti auguro di viveresenza marca, senza etichetta,senza distinzione,senza altro nomeche quello di uomo. Ti auguro di viveresenza rendere nessuno…
Leggi l'articolo

Tarallo e la Santa Impazienza, parte settima

Quel pomeriggio, proprio mentre la banda Tarallo stava tentando una difficile e illegale digestione di gruppo nella muffitissima stanza n°8 della Pensione La Rossa, il parroco di Santa Abbondanziana Martire…
Leggi l'articolo

Aforismi: Famiglia

La nostra scelta Famiglia. Il luogo dove siamo trattati meglio e dove si brontola di più. (John Garland Pollard) Governare una famiglia è poco meno difficile che governare un regno.…
Leggi l'articolo

La terra delle mandorle amare di Basir Ahang

La terra delle mandorle amare Quando infine anche la primavera giungerespirano i mandorli in fiorelieti celebrano la sopravvivenzae in profondità nei polmoni aspiranoper un’ultima voltal’aria fredda delle terre montuoseHazaristanla terra…
Leggi l'articolo

Una Bella Storia (o Brutta?): il DDT

DDT = DICLORO DIFENIL TRICLOROETANO La molecola fu scoperta nel 1874 dal chimico tedesco Othmar Zeidler, ma la sua proprietà insetticida non fu capita subito e di conseguenza il suo…
Leggi l'articolo

Tarallo e la Santa Impazienza, parte sesta

“Se è per questo, ho pure le mascherine alla menta piperita!”. Queste furono le prime parole che Afid rivolse ai suoi due amici, Tarallo e Consuelo, abbracciandoli illegalmente dopo aver…
Leggi l'articolo

Reciprocità di Wisława Szymborska

Reciprocità Ci sono cataloghi di cataloghi. Poesie sulle poesie. Drammi su attori recitati da attori. Parole per spiegare parole. Cervelli intenti a studiare il cervello. Tristezze contagiose come una risata.…
Leggi l'articolo

La Chimica: Madre e Matrigna

Con estremo piacere, da questa settimana la nostra Rivista ospiterà una interessante rubrica bimensile, curata da Fausto Bonifacio, un esperto particolarmente competente in merito, rubrica che riteniamo possa essere anche…
Leggi l'articolo

Tarallo e la Santa Impazienza, parte quinta

“Allora Tarallo, che va combinando? Come spende la diaria giornaliera che le passiamo per fare un pezzo di colore sul presunto mistero di Strappoli di Sotto?”.La voce, sottile ed incolore…
Leggi l'articolo

Il Poeta di Valentino Zeichen

Il Poeta Presumibilmente,sembro un poeta di elevata rappresentanza la mia insufficienza cardiacaha per virtù medica il libro del “cuore”. Abito appena sopra il livello del marementre la salute, la purezza,…
Leggi l'articolo

Pause/ Danial Kheirikhah ci mostra come lavarsi le mani di questi tempi…

L'attore iraniano Danial Kheirikhah ci mostra, a tempo di musica, come lavarsi le mani ai tempi del coronavirus. Abbiamo dei tempi bui davanti a noi, iniziamo a diffondere un po'…
Leggi l'articolo

La libreria di Chandra Livia Candiani

La libreria Sono i miei librile paroleche di notte sussurranoda sole,ebbrevagano su un’aria delicata,di carta,fruscio di versifrastuono del vocabolario,se anche brucianoi personaggi dei romanzirestano le reti delle maniche si tendonoverso…
Leggi l'articolo

Aforismi: Comunicazione

La nostra scelta La lettera nel momento in cui la infili in una busta cambia completamente. Finisce di essere la mia e diventa la tua. Quello che volevo dire io…
Leggi l'articolo

Tarallo e la Santa impazienza, parte seconda

Non chiusero occhio per tutta la notte, Lallo e Consuelo, un po' per le loro gioiose effusioni d'amore e un po' per l'assurdità di ciò che avevano visto: quale forza…
Leggi l'articolo

Aforismi: Educazione

La nostra scelta L’istruzione finisce nelle classi scolastiche, ma l’educazione finisce solo con la vita. (Frederick William Robertson) Ogni uomo fin all’ultimo suo giorno deve attendere ad educare se stesso.…
Leggi l'articolo

Tarallo e la Santa impazienza

Non un filo d'aria passava in quei giorni nelle stanze della redazione de “Il Fogliaccio Quotidiano”, nemmeno il respiro di una mosca.Il Direttore Frangiflutti, che pure non soffriva di particolari…
Leggi l'articolo

Uno studio in rosso (di rabbia)

“Una mattinata d'inferno Professore, non ne potevo più! Al bancone del Bar Babietole oggi sembrava di essere all'esterno di un tempio tibetano: tutti a ruotare quelle cavolo di tazzine di…
Leggi l'articolo

Scene dalla città pazza – Quarta parte

“E' una vecchia conoscenza del Direttore, pare che abbiano lavorato insieme in passato”. Comodamente seduto ad un tavolino del Bar Babietole, Lallo Tarallo ascoltava concentrato il racconto di Assalonne Marcellitti,…
Leggi l'articolo

Non respingere i sogni perché sono sogni di Pedro Salinas

Non respingere i sogni perché sono sogni. Tutti i sogni possono essere realtà, se il sogno non finisce. La realtà è un sogno. Se sogniamo che la pietra è pietra,…
Leggi l'articolo

Scene dalla città pazza – Terza parte

“Questo Greta lo apprezzerà!” Così pensava Lello Rapallo, giornalista semplice, trombato dalla carica di condirettore del Fogliaccio Quotidiano che divideva un tempo col trionfante Ognissanti Frangiflutti. Il tavolo del soggiorno…
Leggi l'articolo

Contagio di Lynda Hull

Contagio L’aria s’impaluda, statica, surriscaldata,il genere di clima che manda a picco una cittàprima di una pestilenza. Uno stormo febbrile di storniflette i rami robusti della quercia, strepita estride: sesso,…
Leggi l'articolo

Aforismi: Vanità

La nostra scelta “Ciò che non si ottiene dalla generosità degli uomini spesso si ottiene dalla loro vanità.” (Mario Andrea Rigoni) “La vanità è così radicata nel cuore dell'uomo, che…
Leggi l'articolo

Scene dalla città pazza – Seconda parte

La mattina si era presentata insolitamente fredda. Molti cittadini, al momento di salire in macchina, si erano trovati davanti agli occhi uno spesso schermo ghiacciato, dai riflessi cangianti. “Ah, però!…
Leggi l'articolo

Aforismi: Bellezza

La nostra scelta C’è la bellezza che scuote, c’è quella che commuove, c’è quella che appaga: meglio la seconda (Niccolò Tommaseo) La bellezza non è una qualità delle cose stesse:…
Leggi l'articolo

Capodanno a Tarallopolis

Il sole, finalmente stabile dopo una stagione di piogge monsoniche, inondava le vie, le piazze ed i palazzi della cittadina, andando a picchiettare abbacinante contro le finestre della redazione del…
Leggi l'articolo

Augurio di Capodanno di Diego Valeri

Augurio di Capodanno Io credo all’uccellino batticoda: che ci porti il buon anno. Scorre liscio su l’umido tappeto di bruni muschi, alla soglia del mare, sosta un tratto a beccare,…
Leggi l'articolo

Aforismi: Avarizia

La nostra scelta Alla povertà mancano molte cose, all’avarizia tutte.(Publilio Siro) L’avaro prova insieme tutte le preoccupazioni del ricco e tutti i tormenti del povero.(Albert Guinon) L’avarizia è la forma…
Leggi l'articolo

CAFFÈ A RAPALLO di Eugenio Montale

Caffè a Rapallo Natale nel tepidariolustrante, truccato dai fumiche svolgono tazze, velatotremore di lumi oltre i chiusicristalli, profili di femminenel grigio, tra lampi di gemmee screzi di sete...Son giuntea queste…
Leggi l'articolo

La tribù Tarallo e la Sora Panzona

Il tavolo lo aveva prenotato Abdhulafiah per tempo, esagerando in zelo, visto che la Trattoria “La Sora Panzona” era sconosciuta a tutte le guide e ai soliti siti specializzati, ed…
Leggi l'articolo

Aforismi: Natale

La nostra scelta è Natale da fine Ottobre.Le lucette si accendono sempre prima, mentre le persone sono sempre più intermittenti.Vorrei un Dicembre a luci spente e con persone accese.(Charles Bukowski)…
Leggi l'articolo

Aforismi: Poesia

La nostra scelta Ogni poesia è misteriosa. Nessuno sa interamente ciò che gli è stato concesso di scrivere. (Jorge Louis Borges) Sono certo, certissimo, che una persona che legge poesia…
Leggi l'articolo

Smart Commando. Prima parte

Le luci, non proprio abbacinanti, dei lampioni, tremolavano sull'asfalto fradicio, ballando addirittura quando si poggiavano sul pelo d'acqua delle pozzanghere. La notte, in un tentativo di solennità, esaltava le ombre…
Leggi l'articolo

Versi di fine d’anno di Giorgio Orelli

Versi di fine d'anno Aspetto che maturiin guisa di piccola perala goccia al naso del vecchio (anche troppoincurvato quest’anno)                                    si stacchi. Aspetto con una bambinache ha biondezza da venderee…
Leggi l'articolo

Tarallo, Rapallo e Taruffi, vita quotidiana in Cayenna

L'autunno segnava il passo e se pure qualche vigorosa cascata di pioggia e vento aveva temporaneamente inzuppato la città, mandandola come sempre in crisi, le temperature continuavano a mantenersi sinistramente…
Leggi l'articolo

Gli alberi di Eugenio Montejo

Gli alberi Parlano poco gli alberi, si sa.Passano tutta la vita meditandoe muovendo i loro rami.Basta guardarli in autunnoquando si riuniscono nei parchi:soltanto i più vecchi conversano,quelli che donano le…
Leggi l'articolo

Esenin: amare la vita fino a morirne

Luce azzurra, luce sì azzurra!In quest’azzurro perfino morireNon duole. Ebbene, che importaSe ho l’aspetto d’un cinicoChe si è appeso al sedere un fanale!Vecchio, buon Pegaso spossato,Ho forse bisogno del tuo…
Leggi l'articolo

Tarallo, il burraco e il pentito

Domenica di lavoro per Lallo Tarallo. Un sole giugnesco segnalava l'ennesima manifestazione di dilettantismo autunnale in tempi di riscaldamento globale.Dentro e fuori la redazione del Fogliaccio la gente viveva come…
Leggi l'articolo

Non ti arrendere di Mario Benedetti

Non ti arrendere Non ti arrendere, ancora sei in tempoper arrivare e cominciar di nuovo,accettare le tue ombreseppellire le tue paureliberare il buonsenso,riprendere il volo. Non ti arrendere perché la…
Leggi l'articolo

Tarallo e il Grande Disboscamento

La sbandata del condirettore del Fogliaccio Quotidiano, Lello Rapallo, non rimase a lungo senza conseguenze. Ottobre era giunto ormai a metà del suo placido corso, quando nelle prime ore del…
Leggi l'articolo

Noi di Eduardo Galeano

Noi Noiabbiamo l’allegria delle nostre allegriee abbiamo purel’allegria dei nostri dolori.Perché non ci interessa la vita indoloreche la civiltà del consumovende nei supermercati.E siamo orgogliosidel prezzo di tanto doloreche per…
Leggi l'articolo

Cervellenstein e lo scontro di culture

La penombra che accarezzava lo studio del Professor Cervellenstein, il noto Psicologo, era così discreta da indurre talora chi giaceva sul suo lettino di analista a dimenticare i morsi viperini…
Leggi l'articolo

Adesso ci sono computer e ancora più computer di Charles Bukowskj

Adesso ci sono computer e ancora più computer e presto tutti ne avranno uno,i bambini di tre anni avranno i computere tutti sapranno tuttodi tutti gli altrimolto prima di incontrarlie…
Leggi l'articolo

Aforismi: Confusione e stranezza

La nostra scelta Dobbiamo abituarci all’idea: ai più importanti bivi della vita, non c’è segnaletica.(Ernest Hemingway) Confusione è parola inventata per indicare un ordine che non si capisce. (Henry Miller)…
Leggi l'articolo

Rapallo torna al lavoro. Terza e ultima parte

Che la settimana sarebbe stata lunghissima venne puntualmente confermato dai fatti: ogni giorno sembrava essere di stazza superiore al normale, extralarge di taglia, interminabile, con ciascuna delle ventiquattro ore che…
Leggi l'articolo

da Passi di Silvia Bre

da Passi Quali ripari vado immaginando…È dove non s’avverte che universoremoto al mio dolere e le serefarsi previsione sterminata, caselibere al vento. Sono le illuse stradedove la fortuna d’un momentosparendo…
Leggi l'articolo

Rapallo torna al lavoro. Seconda parte

Tarallo piombò nel parcheggio del Carreconad deciso a servirsi di Abdhulafiah e di Afid per risolvere il mistero della metamorfosi del condirettore del Fogliaccio, Lello Rapallo, trasformazione inaspettata e probabilmente…
Leggi l'articolo

Vaffa il Gurū, va… Parte quarta e ultima

Parte quarta Chi ha avuto la perseveranza di leggere fin quì (leggendo prima, seconda e terza parte), converrà con l’autore che sarebbe impossibile giustificare l’enorme importanza di Pitagora e del suo…
Leggi l'articolo

Madre di Franco Buffoni

Madre Quando eri ancora adulta prima di rimpicciolire ti lasciavo sola volentieri, dovevi espanderti e io non mi vedevo nei tuoi spazi. Poi per davvero ebbi l’occasione di fare attenzione…
Leggi l'articolo

Vaffa il Gurū, va… Parte terza

Parte terza Molto probabilmente fu proprio l’interesse che Pitagora nutriva per i numeri figurati, e questo tipo di approccio, che lo portò a scoprire una formula generatrice delle terne pitagoriche formate da…
Leggi l'articolo

Il chiuditore delle sicure degli sportelli della Giulia

Sì, lo devo ammettere: ero un ragazzino piuttosto indisciplinato. Andare contro tutto e tutti è sempre stata una mia priorità.Questa mia attitudine non è che fosse molto ben vista all’esterno:…
Leggi l'articolo

Rapallo torna al lavoro. Prima parte

Al suo rientro in redazione dal suo periodo di ferie, tutti notarono qualcosa di profondamente cambiato nel condirettore del Fogliaccio, l'umidissimo Lello Rapallo.Nessuno a prima vista avrebbe saputo dire cosa…
Leggi l'articolo

Vaffa il Gurū, va… Parte seconda

Parte seconda Nella prima parte, s’è detto qualcosa sulla vita e sul pensiero di una delle figure più affascinanti e misteriose della storia, sottolineando inoltre la circostanza rimarchevole che, nello…
Leggi l'articolo

Vaffa il Gurū, va…

Parte prima Una premessa dell’autore, un’avvertenza al lettore. Gyro Gearloose è convintamente laico, rispettoso del pluralismo culturale al punto da voler garantire pari dignità ad ogni culto religioso e ad…
Leggi l'articolo

Cervellenstein e il duro ritorno al lavoro. Parte seconda

La seduta con la Signora Ardenzi, cleptomane in servizio permanente effettivo, fu per il Prof. Cervellenstein assai stancante. La donna, tutta concentrata sui ninnoli che adornavano le mensole della severa…
Leggi l'articolo